PALLAMANO MOLTENO:
VITTORIA “FACILE” COL TORRI
PRIMA DEL BIG MATCH

MOLTENO – Davanti ad una splendida cornice di pubblico, con il PalaSangiorgio dal tutto esaurito, il Salumificio Riva Molteno vince e convince contro il Torri, per 37-25 (primo tempo 17-11). Bella prova corale del grande gruppo gestito dal direttore tecnico Branko Dumnic, che ha mostrato maturità e carattere per l’intero match.

LA CRONACA
La partita inizia con un Salumificio Riva Molteno arrembante, che piazza un parziale di 5-0, facendo chiamare subito un time out per la squadra avversaria. Partita che continua comunque a ritmi elevati, arrivando addirittura al 23″ sul punteggio di 15-7 per la squadra oro nero, grazie anche alle splendide parate di Ivan Ilic e alle ottime giocate di Gioele Mella, Giacomo Redaelli, Davide Campestrini e Davide Tagni. Il primo tempo che si conclude sul punteggio di 17-11.

Nel secondo tempo, a parte un inizio stentato dove il Torri si riporta a -4 (18-14), la squadra moltenese, con una difesa arcigna e seconde fasi concluse al meglio da Nicolò Garroni (miglior realizzatore con 8 gol), aumenta di nuovo il vantaggio, prima sul punteggio di 21-14 e poi al 15″ sul 27-18. Da qui entrano in cattedra i giovani moltenesi Leonardo Colombo, Riccardo Bonanomi e nel finale Riccardo Crippa, che chiudono di fatto la partita con splendide giocate in velocità. Da segnalare infine una sontuosa partita soprattutto in difesa di Lorenzo Galizia, sempre più leader della squadra, oltre alla prova da vero cecchino di Samuele Riva. Partita che si conclude sul punteggio finale di 37-25.

“Il Molteno è stato molto bravo nel scendere in campo con la testa giusta, e la dovuta concentrazione – inizia così il commento della partita del dirigente Gianni Breda – tanto da infilare subito un parziale di 5-0. Gli ospiti hanno fatto poi molta fatica a trovare varchi nella nostra difesa, con il Molteno, che nella prima frazione, ha giocato molto sotto l’aspetto squadra. Abbiamo concesso qualcosa ad inizio del secondo tempo in fase difensiva, con gli ospiti che si erano fatti un po’ più concreti con azione offensive dai pivot e dalle ali. In questo caso Molteno ha peccato un po’ sul piano della concentrazione, concedendo qualcosa di troppo. Una situazione che non è piaciuta al nostro tecnico Dumnic. Però ci può stare quando sai che hai un buon margine di vantaggio. Il Molteno ha vinto meritatamente questa sfida e adesso si lavora per la prossima delicata e decisiva sfida di campionato contro l’Arcom”.

Mancano così due giornate alla conclusione della regular season del campionato di Serie A2, con il calendario, che nel prossimo turno, offrirà il big match, al PalaSangiorgio, tra il Salumificio Riva Molteno e l’Arcom di Camisano Vicentino, entrambe appaiate al secondo posto con 42 punti, dietro solo al Malo con 43 punti. Da questa partita si decideranno di fatto le sorti del campionato per entrambe le squadre, e di conseguenza i primi due posti in classifica, che decreteranno i team che parteciperanno alle Final Six di Chieti.

Salumificio Riva Molteno: Zanoletti, Garroni 8, G. Redaelli 7, Galizia 1, Mella 3, Bonanomi 5, Ilic, Tagni 3, Colombo 4, Sangiorgio, Riva 3, L. Redaelli, Crippa 1, Beretta, M. Redaelli, Campestrini 2.

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .