PALLAMANO, VITTORIA A PARMA
PER IL RIVA MOLTENO: 35-25

PARMA – Il Salumificio Riva Molteno è sceso in campo sabato a Parma contro il Cold Point, nella partita valida per la quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di Serie A2 girone A. Pronostico rispettato per gli oro nero, che espugnano il campo parmense, con il risultato di 25-35 (primo tempo 17-15), ma con i padroni di casa, che nella prima frazione, hanno messo in grande difficoltà la squadra lecchese, trovando anche un massimo vantaggio di cinque reti (10-5).

“Siamo entrati in campo poco incisivi, poco reattivi, mentre i padroni di casa – spiega il dirigente Gianni Breda – hanno fatto la loro partita, pressando molto, ed affidandosi ai loro due giocatori serbi. Soprattutto Vojinovic era in grande spolvero, segnando in più ruoli. Purtroppo la squadra ci ha messo del suo, considerato una prima frazione poco sul pezzo, da parte della difesa ed anche da parte dei nostri portieri”.

Il Salumificio Riva Molteno reagisce comunque, arrivando anche a-1 dal Parma. Il primo tempo si conclude 17-15. Nella ripresa, la formazione di Dumnic si compatta, velocizza il gioco, stringe le marcature, ed il Parma è in netta difficoltà. Trovato il pareggio (18-18), al 37’ trova il primo vantaggio della serata (18-19). Molteno infila successivamente un parziale di 1-6 (19-24). Un secondo tempo a grandi ritmi e totalmente un’altra squadra scesa in campo, che piazza nella seconda frazione di gioco un parziale di 20 gol a 8 per la squadra lecchese, ed il match che si chiude sul punteggio finale di 25-35.

“Abbiamo disputato un secondo tempo perfetto, sotto ogni aspetto. Il nostro portiere Ivan Ilic ha evidenziato un’attenzione ed una reattività da grande portiere. Un segnale importante per la squadra e soprattutto per lui, che dopo due mesi di stop causa il problema al tendine, aveva bisogno di queste risposte. Risposte che il tecnico Dumnic ha avuto anche da parte delle difesa, che ha iniziato ad anticipare le giocate, ripartendo con delle azione veloci ed incisive. Un plauso anche alla reparto offensivo. Era da tempo che il Molteno, lì davanti, non costruiva degli scambi veloci, e delle giocate precise. È stata una partita a due volti – conclude Breda – ma il Molteno ha meritato il successo. Il tecnico Dumnic nel finale di partita ha fatto giocare tutti i ragazzi a disposizione”.

Il Salumificio Riva Molteno c’è, e rimane in piena lotta per l’obiettivo finale.

Salumificio Riva Molteno: Zanoletti, Garroni 7, Redaelli 7, Galizia 5, Mella 6, Sala, M. Colombo, Bonanomi, Ilic, Tagni 3, L. Colombo 3, Sangiorgio 2, Riva 1, Crippa, Beretta 1, Redaelli, Campestrini.

Pubblicato in: Eventi, Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .