‘PALO’ PER DUE FURTI A OGGIONO:
18 MESI A TROVATO JR,
ASSOLTA INVECE LA MOGLIE

LECCO – Condannato lui (a un anno e mezzo), assolta lei: così la sentenza del giudice Martina Beggio per la coppia oggi a processo in tribunale a Lecco per due furti in esercizi commerciali di Oggiono, avvenuti nel 2020.

Due coniugi “non comuni”, dato che lui (Emiliano Trovato) è discendente della nota famiglia del boss Coco Trovato.

Autore materiale dei furti Massimo Ramon Iracà, 41enne già condannato a oltre a tre anni, i presunti complici sono stati processati oggi: Trovato è stato ritenuto il “palo” dei due colpi mentre per la moglie il giudice ha deciso l’assoluzione. Per entrambi la PM Caterina Scarselli aveva richiesto la condanna a un anno di carcere.

RedGiu

Pubblicato in: Cronaca, Hinterland, Nera, Oggiono Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati