PER LA PALLAMANO MOLTENO
VITTORIA IN TERRA VICENTINA

TORRI DI QUARTESOLO (VI) – Il Salumificio Riva Molteno vince con il punteggio di 22-25 sull’ostico campo del Torri, nel match valido per l’undicesima giornata di andata del campionato di Serie A2 di pallamano.

Il calendario proponeva una sfida molto importante per la compagine di casa, il team vicentino del Torri, ed il Salumificio Riva Molteno rispettivamente quarta e terza forza del campionato. Un Molteno sceso in campo molto motivato e concentrato, come voleva il tecnico montenegrino Branko Dumnic.

Locali invece che volevano riscattare la sconfitta con Malo, ma che hanno dovuto fare i conti con un team moltenese decisamente unito tra i reparti, attento in difesa, preciso nelle conclusioni, ma anche con un Ivan Ilic, in porta, davvero straordinario. Il portiere ha parato 4 degli 8 rigori tirati dal team vicentino, parando ben ventun conclusioni tirate dalla squadra locale. Davvero sontuosa la sua prova.

La cronaca della partita. Il Salumificio Riva Molteno parte forte portandosi sullo 0-3 con reti di Davide Campestrini, Nicolò Garroni e Giacomo Redaelli. Il divario rimane con questa consistenza fino a metà della prima frazione, con un allungo della squadra ospite proprio nel finale, chiudendo il primo tempo con il punteggio di 8-12 per la squadra moltenese.

Nella ripresa la situazione non cambia fino al 18’ minuto, con un Salumificio Riva Molteno determinato che arriva anche sul +5. Sul finale del match, il Torri rientra in partita, portando il punteggio sul 22-24. Mancano solo cinquanta secondi e ci pensa il vice capitano Giacomo Redaelli, ottima anche la sua prova, a chiudere definitivamente la partita con il punteggio finale di 22-25.

Il commento della partita del dirigente e allenatore dei portieri Gianni Breda: “Indubbiamente si è visto un Molteno attento in ogni reparto, giocando una buona pallamano, ma soprattutto, esprimendo un gioco difensivo ed offensivo da vera squadra. Un plauso va al nostro portiere Ilic che ha disputato una splendida partita. Si è visto un Molteno maturo che ha saputo gestire molto bene il vantaggio. C’è stato, verso metà del secondo tempo – precisa Breda – un lieve calo di concentrazione e di intensità di gioco. Ma questo per il fatto che c’è carenza di cambi, considerato i problemi che abbiamo nella voce “infermeria”. Il Molteno c’è – conclude Breda – ha vinto bene, e adesso, andiamo a giocare la sfida tre le seconde della classe sul campo dell’Arcom”.

Salumificio Riva Molteno: Zanoletti, Garroni 6, Redaelli 5, Galizia, Mella 1, Sala, Brambilla 2, Ilic, Tagni, L. Colombo 3, Sangiorgio 3, Riva, Crippa, Beretta, Campestrini 5.

Pubblicato in: Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati