SPACCIO A CALOLZIOCORTE,
MAROCCHINO E BERGAMASCO
PIZZICATI DAI CARABINIERI

CALOLZIOCORTE – 30enne marocchino senza fissa dimora e irregolare fermato il 30 aprile nei pressi della stazione ferroviaria di Calolzio. I carabinieri lo hanno incastrato mentre cedeva 12 grammi di hashish ad un 32enne italiano proveniente dalla bergamasca.

Il primo è stato quindi arrestato per spaccio di stupefacenti e questa mattina bandito dalla provincia di Lecco, per entrambi sono invece scattate le sanzioni previste per inottemperanza alle regole di isolamento per il contrasto della pandemia da Covid-19.

 

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati