AGONI: ARIA FREDDA, PIOGGIA
E LIVELLO ALTO DEL LAGO
A DISTURBARE I PESCATORI

LARIO ORIENTALE – Se lunedì 15 giugno, giorno di apertura della tradizionale pesca all’agone abbiamo assistito a un ricco bottino di pesci da parte dei pescatori, già martedì la quantità di pescato portata a riva era notevolmente dimezzata. Secondo i pescatori (da riva di Gittana a Dervio) la causa è da attribuire alle correnti di aria fredda che hanno sferzato le acque del Lario.

> ARTICOLO E IMMAGINI su

Agoni. Aria fredda, pioggia e livello del lago contro i pescatori

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati