BALESTRUCCI IN GABBIA:
WWF E POMPIERI A COLICO
PER LE RETI SULLA BIBLIOTECA

COLICO – Pessima idea quella di una rete sotto ai cornicioni per evitare ai balestrucci di sporcare la biblioteca di Colico. Contro il Comune si è mosso l’ufficio legale del Wwf e domenica sono intervenuti i pompieri per liberare le carcasse rimaste impigliate.

Il balestruccio, uccello migratore della famiglia delle rondini, nidifica in Italia tra marzo e ottobre per poi svernare in Africa dove in stormi numerosi raggiunge il Sahara e persino Città del Capo. L’intervento colichese è stato realizzato proprio nel periodo riproduttivo con, sembra, l’intenzione di evitare che gli escrementi dei volatili imbrattassero l’edificio.

> CONTINUA A LEGGERE su

Colico. Balestrucci in gabbia: il Wwf rimprovera il Comune

 

Pubblicato in: Ambiente, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati