CASO ONGANIA. “MACCHINA
ORGANIZZATIVA CIECA
CHE OPERA SENZA I DATI…”

PERLEDO – “Il tentativo dei VV.FF. di ieri con il drone (foto in copertina) nei boschi tra Perledo ed Esino Lario è la cifra di una macchina organizzativa cieca, che opera senza i dati che sono rinchiusi nei computer di una società per azioni”. Così Renato Ongania, fratello di Alberto – il cuoco 53enne scomparso da Perledo ormai da tre settimane.

> CONTINUA A LEGGERE su LARIO NEWS

 

Pubblicato in: Cronaca, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati