“SUBIAMO MIASMI DA ANNI
E ORA DITE CHE È PROFUMO?”
LA LETTERA DA MANDELLO

MANDELLO DEL LARIO – Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Aldo Gallo, cittadino indignato – come si definisce – che si rivolge ai responsabili della Gilardoni Cilindri ed al sindaco di Mandello Riccardo Fasoli.

Cara Gilardoni sono uno dei tanti cittadini mandellesi indignati, da anni sono costretto a subire i miasmi che diffondente nell’aria, oggi ci dite che si tratta di Fenolo, dall’odore dolciastro, quasi quasi, gradevole come un profumo francese, ma non è così, gli odori che causate sono sgradevoli, insopportabili e rendono invivibili le nostre giornate. Vorrei semplicemente chiedervi

> CONTINUA A LEGGERE su

Mandello. La lettera: “Subiamo miasmi da anni, e ora ci dite che è profumo francese?”

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Lago Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati