LE GUIDE DI LECCONEWS/
CONTRASTARE LE ZANZARE

LECCO – In questa puntata de Le Guide di Lecconews vi aiuteremo con un ‘problema’ tipicamente estivo, noto soprattutto a chi abita vicino al lago. Le zanzare.

Prevenire è sempre meglio che curare. Perciò oggi ci chiediamo: quali sono le vittime preferite delle zanzare?

Lo Smithsonian Institution, uno dei più importanti centri accademici americani, ha pubblicato sul suo sito un riassunto sulle tante ricerche scientifiche e spiegazioni utile per rispondere a questo quesito. Uno degli esperti dell’Università della Florida ha spiegato che circa il 20% delle persone fa parte della vittime preferite delle zanzare.

Primo aspetto che bisogna considerare è il sangue; è stato appurato che le zanzare prediligono di più dei gruppi sanguigni rispetto ad altri. Questi studi hanno dimostrato che le persone che fanno parte del Gruppo 0, sono colpite il doppio rispetto a quelle che appartengono al Gruppo A. Pare invece che le persone che fanno parte del Gruppo B sembrano non essere colpite zanzare.

Come fanno le zanzare a capire a priori qual’è il nostro gruppo sanguigno? Questo avviene attraverso dei segnali chimici che circa il 90 % delle persone emette attraverso la pelle. Le zanzare per esempio colpiscono chi ha molto colesterolo ed un elevato tasso di steroidi.

Anche gli acidi che produciamo sono importanti; le zanzare li sentono anche a più di 50 metri di distanza, sono l’acido urico e lattico che il nostro corpo produce sono un richiamo irresistibile. L’acido lattico viene prodotto dai muscoli sotto sforzo, infatti gli sportivi vengono più colpiti.

Le vittime preferite delle zanzare sono anche coloro che emettono più anidride carbonica; questo fa capire come mai tra le persone più colpite ci siano le donne incinta e perché i bambini vengono meno colpiti.
Vengono colpiti anche le persone che bevono più alcol, e che hanno una temperatura del corpo più alta. Non a caso proprio l’alcol fa aumentare la temperatura del corpo, e fa anche capire perché le donna incinta sono le più colpite.

Le vittime preferite delle zanzare sono anche chi produce più batteri, soprattutto tanti e dello stesso tipo. Questo fa capire perché le parti del corpo preferite dalle zanzare sono soprattutto le caviglie ed i piedi, proprio quelle parti del corpo dove si trovano la più alta concentrazione di batteri.

Altro aspetto che è stato valutato, è che le zanzare prediligono chi indossa vestiti rossi, neri o blu scuro, quindi attenti a come vestite.

Se la prevenzione non dovesse funzionare, ecco un buon metodo per una trappola attira-zanzare.

Pubblicato in: Le guide di LeccoNews Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .