14 PRESUNTE VILLE ABUSIVE
IN VIA AI POGGI DI LECCO:
ALTRI DUE MESI PER MEDIARE

LECCO – Altri due mesi di tempo per trovare una intesa tra le parti. Lo ha deciso il giudice Nora Lisa Passoni in merito alla vicenda delle 14 villette abusive costruite in via ai Poggi a Lecco.

Nell’udienza di mercoledì due testimoni della difesa hanno illustrato la conformità normativa delle abitazioni costruite tra il 20212 e il 2013 ma l’accusa contesta un’eccedenza nelle volumetrie, così come lamentato anche dal Comune di Lecco che, nel luglio 2018, dopo un sopralluogo, aveva emesso una ordinanza di demolizione per le parti eccedenti.

Ora il costruttore, l’immobiliarista e il direttore dei lavori hanno altri 60 giorni di tempo per trovare un accordo in sede civile con le parti lese.

 

Pubblicato in: Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .