A PROCESSO PER LA MUSICA ALTA:
SOTTO ACCUSA I DECIBEL
DELL’ESTATE LECCHESE 2015

LECCO – Le segnalazioni, piuttosto irate, eran0 arrivate da alcuni cittadini incavolati per il rumore giudicato troppo alto in piazza Garibaldi in occasione dell’estate lecchese edizione 2015.

Per questo è finita in tribunale l’attività della FA.MA STARS, con il promoter Massimo Graziano a giudizio avanti il giudice Martina Beggio. Ascoltati testimoni della difesa, condotta dall’avvocato Marco Rigamonti e dalla pubblica accusa sostenuta dalla VPO Daniela Scarselli – appena inserita in corso Promessi sposi proveniente da Sondrio.

Un perito sentito in aula ha dichiarato che il volume registrato in quell’occasione era leggermente superiore alla norma, nell’ordine di meno di un decibel al di sopra del consentito.

La causa è stata quindi aggiornata a giugno.

Pubblicato in: Città, Eventi Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .