ACQUE DI LECCO, MAPPATI
71 CHILOMETRI E 2000 POZZETTI
CON LE LORO CRITICITÀ

LECCO – Una collaborazione tra il Comune di Lecco e Lario Reti Holding ha permesso la realizzazione di una mappatura della rete delle acque meteoriche per individuare e poi risolvere eventuali situazioni problematiche poiché, come sottolinea il sindaco Virginio Brivio, “per intervenire è necessario prima conoscere”. Il lavoro di analisi è dunque fondamentale e, se per il momento riguarda solo il territorio del Comune di Lecco, verrà poi esteso a tutta la Provincia.

Roberto Gnecchi, direttore Conduzione di Lario Reti Holding, ci tiene ad evidenziare l’entità dei rilievi, che hanno interessato oltre 71 km di rete e quasi 2000 pozzetti. Tra le problematiche rilevate, sono stati riscontrati “allacci impropri alla rete” e “pozzetti con una compresenza di acque bianche e nere”.

Interventi e ulteriori approfondimenti verranno effettuati al termine dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e comporteranno, tra gli altri, test di scarico e analisi con mezzi traccianti. In questo modo, secondo l’assessore all’ambiente Alessio Dossi “sarà possibile mettere in campo un lavoro di sistemazione, messa a norma e recupero di queste criticità” che consentirà, tra le altre cose, un miglioramento della qualità ambientale del nostro territorio.

C.A.

Pubblicato in: Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .