AIUTIAMOCI: IN ‘FASE 2’ FONDI
PER GLI ENTI DI SOCCORSO
E KIT PER I MEDICI A DOMICILIO

LECCO – Al debutto della Fase 2 il fondo “Aiutiamoci” aperto dalla Fondazione comunitaria del lecchese ha raggiunto la cifra di 4.239.758 euro grazie a 8.508 donatori.

A partire da oggi il fondo riconoscerà un contributo agli enti di soccorso per abbattere i costi a carico delle persone trasportate. Ciò significa un rimborso fino a 50 euro a tratta  per il trasporto dei pazienti Covid che dovranno sottoporsi ai controlli previsti dagli appositi protocolli. Il contributo verrà erogato dalla Fondazione direttamente agli enti di soccorso e permetterà di evitare costi a carico della persona trasportata. Per questa linea di intervento è stata stanziata la cifra di 25mila euro e l’intervento proseguirà fino all’esaurimento dei fondi previsti.

Inoltre, con la preziosa collaborazione del servizio CeSeA, sono stati predisposti 1.500 kit per interventi domiciliari composti da mascherina FFP2, mascherina chirurgica, tre paia di guanti in vinile, un paio di calzari, un tuta con cappuccio, occhiali igienizzabili, disinfettante, gel igienizzante. I kit verranno consegnati dal Distretto di Lecco agli operatori impegnati nei servizi domiciliari sul territorio. Per questo intervento il Fondo Aiutiamoci ha reso disponibile la cifra di 30.000 euro.

La raccolta continua: per donazioni inferiori ai 50 euro attraverso la piattaforma GoFundMe a questo indirizzo; per donazioni superiori ai 50 euro con bonifico bancario agli Iban IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286 oppure IT87 B085 1522 9000 0000 0501 306, in questo caso le donazioni daranno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

 

Pubblicato in: Sanità, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati