“AMBIENTALMENTE LECCO”,
BRIVIO NON NASCONDE
TUTTE LE SUE PERPLESSITÀ
SUL NUOVO GRUPPO AUTONOMO

“Non nascondo perplessità legate alla nascita del gruppo autonomo consiliare AmbientalMente Lecco, venuto alla luce quasi al termine di una consiliatura, prorogata da un’emergenza sanitaria, per la quale è necessario favorire un lavoro di squadra più che mai coeso, anche a fronte dei molteplici livello di intervento, tanti inediti, che questa “fase 2” comporta.

Rispetto ovviamente questa decisione e sono certo che non mancherà la convergenza programmatica del nuovo gruppo sulle scelte di maggioranza di questo periodo, in tal senso vanno peraltro le dichiarazioni delle consigliere.

Voglio tuttavia precisare che queste dinamiche consiliari non avranno un diretto effetto politico sulle modalità di lavoro della Giunta comunale, che non vedrà espressa una rappresentanza di questo nuovo gruppo, bensì continuerà a basarsi sull’asse di riferimento PD-Appello per Lecco (che da 10 anni garantisce coesione politica e continuità amministrativa al governo della città), con il contributo di ulteriori figure assessorili, pur non appartenenti a questi due schieramenti, ma portatrici di competenze tecniche specifiche.

Questo è lo schema con il quale intendo continuare a lavorare e al quale sono certo che l’assessore Dossi, così come tutti gli altri membri della Giunta comunale, con i quali mi sono con franchezza confrontato, si atterranno, in virtù peraltro di un incarico e di un ruolo istituzionale, che quotidianamente chiama ciascuno di noi a decidere su questioni collegialmente individuate, pur in una situazione difficile”.

Virginio Brivio

sindaco di Lecco

LEGGI ANCHE:

‘AMBIENTALMENTE LECCO’: NUOVA SQUADRA, NASCE ANCHE IL GRUPPO CONSILIARE NICCOLAI/COTI ZELATI VIA DAL PD

‘AMBIENTALMENTE LECCO’, IL PD MASTICA AMARO: “INOPPORTUNA L’USCITA DI NICCOLAI E COTI ZELATI”

Pubblicato in: politica, Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati