AMMINISTRATIVE: CONFRONTO
TRA VALSECCHI E FUMAGALLI
SUL TEMA ‘CALDO’ DEI RIFIUTI

LECCO – Il coordinamento lecchese Rifiuti Zero ha invitato i due canditati sindaci Corrado Valsecchi (Appello per Lecco) e Silvio Fumagalli (Movimento 5 stelle) alla Casa sul Pozzo di Chiuso per rispondere a cinque domande sul tema dei rifiuti.

Di seguito i quesiti:
1 – Il coordinamento ha finanziato e fatto realizzare un’analisi epidemiologica alternativa sulle ricadute degli inquinanti dell’inceneritore, ottenendo risultati significativamente diversi da quelli di cui dispone il Comune. La domanda è se ci si attiverà per tener conto delle differenze emerse.
2 – Come si valuta il progetto di Teleriscaldamento per la città di Lecco?
3 – I rifiuti indifferenziati prodotti dalla provincia di Lecco sono la metà dei rifiuti bruciati dal forno Silea, impianto sovradimensionato per la nostra Provincia. Ci si attiverà per promuoverne il superamento?
4 – Come si pensa di attuare quanto previsto dalle direttive Europee relative alla economia circolare?
5 – Verrà attuata una moratoria per verificare l’innocuità del 5G?

Il coordinamento ha fatto sapere che il candidato del centro-destra Peppino Ciresa non ha potuto accettare l’invito per via dell’arrivo in città di Giorgia Meloni (nell’immagine a sinistra), mentre il candidato del centro-sinistra Mauro Gattinoni ha espressamente declinato l’invito al confronto  “perché Ciresa non sarebbe stato presente”.

I due partecipanti hanno esaurito le risposte ai quesiti nel corso di un dibattito che li ha impegnati per circa un’ora e mezza.

Quello del Teleleriscaldamento non è, a nostro avviso, un obiettivo perseguibile. Ci sono altre fonti di energia rinnovabile che riteniamo essere più idonee per il nostro territorio” ha dichiarato Fumagalli (foto sopra – sotto C. Valsecchi).

Il 5G è sicuramente una tecnologia all’avanguardia, ma è anche una questione che allarma i cittadini. Dovere del sindaco è anzitutto quello di tutelare la sicurezza degli abitanti. Non dimentichiamo che io sono tra quelli che hanno fatto chiudere il Teatro Sociale perché in esso vi sono state trovate tracce di amianto” sono state le parole di Valsecchi.

Silvia Polvere

Pubblicato in: Eventi, Elezioni, politica, Ambiente, Città, Hinterland

Condividi questo articolo

Articoli recenti