PER ARCONATESE-LECCO
GABURRO PREVEDE
“UNA PARTITA DIFFICILE”

LECCO – Ultima giornata di andata del Girone A del campionato di Serie D. La Calcio Lecco fa visita all’Arconatese ma sul campo che ospita le partite casalinghe dell’Inveruno, il Luigino Garavaglia.

Mister Marco Gaburro si aspetta una partita complicata e sottolinea l’importanza dell’aspetto psicologico: “Speriamo che sia un finale di anno positivo e poter passare così un Buon Natale. Mi aspetto una partita difficile perché quando si esce da due partite del genere è difficile più a livello mentale che altro. Adesso abbiamo diversi giocatori che possono sostituire Capogna e ricoprire quel ruolo lì. Valuterò chi starà meglio e sceglierò l’attacco migliore. Mercato? Arriverà un terzino basso 2000 e un centravanti 1999, non siamo pochi e poi quando saremo tutti disponibili ragionerò con l’abbondanza. Campo dell’Inveruno? Un po’ più largo rispetto a quello di Arconate, ma non conta molto, perché ora è il fattore psicologico quello che conta di più.

Lo sguardo si sposta poi sull’analisi delle ultime prestazioni, che hanno macchiato un ruolino di marcia incredibile: “Con il Sestri e il Ligorna al di là del numero dei gol presi, è il numero di occasioni concesse all’avversario che è un campanello d’allarme. C’è stato meno filtro a centrocampo e abbiamo esposto la difesa a più pericoli ma questo può essere sintomo di stanchezza. Corna dovrebbe recuperare, in attacco o Fall o Napoli. L’anno scorso l’Arconatese ha fatto un campionato importante nel girone di ritorno, sono un avversario ostico e quindi dobbiamo tenere alta la concentrazione. La chiusura dell’andata da questo punto di vista è una fase delicata perché da una parte vorresti rifiatare un po’, mentre dall’altra non vorresti perdere punti di riferimento per continuare a lavorare correttamente.

I 22 convocati di Gaburro per l’ultimo match del 2018 dei blucelesti:

Pubblicato in: Città, Sport Tags: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati