ASTROFISICA, AL POLITECNICO
SCIENZIATI DA TUTTO IL MONDO

LECCO – Quattro giorni di lavori al Campus del Politecnico di Milano Polo territoriale di Lecco. Ha preso avvio il congresso internazionale Astrophysical Polarimetry in the TimeDomain Era, organizzato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica INAF – Osservatorio astronomico di Brera, presso il Campus del Politecnico di Milano Polo territoriale di Lecco.

Il congresso ha l’obiettivo di riunire teorici, osservatori e scienziati per valutare lo stato attuale dell’arte e consentire lo sviluppo di nuove collaborazioni per affrontare questioni aperte che possono essere affrontate tramite studi polarimetrici.

Un centinaio di partecipanti provenienti da tutto il mondo si confronteranno sui fenomeni transitori quali supernove, raggi gamma, raggi X, onde gravitazionali, studi sulle maree e numerosi transitori di natura sconosciuta.

“È una grande soddisfazione portare a Lecco scienziati da tutto il mondo dopo le limitazioni del periodo pandemico nei due anni passati”, commenta Stefano Covino, responsabile scientifico dell’evento. Roberto Della Ceca, direttore dell’INAF/Osservatorio Astronomico di Brera, tiene inoltre “a sottolinare la qualità del supporto organizzativo da parte di UniverLecco come una sinergia altamente postiva”.

L’Associazione Univerlecco ha infatti accolto la richiesta del proprio socio INAF nel realizzare a Lecco un così importante evento internazionale. “Sempre più il Campus è sede attrattiva per eventi, convegni e congressi sia nazionali che internazionali ed è con questo spirito che Univerlecco ha con piacere contribuito alla realizzazione del Congresso. L’obiettivo è quello di portare le eccellenze di formazione, ricerca ed innovazione sul territorio lecchese’’  afferma Vico Valassi, presidente di Univerlecco.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Eventi Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati