ATTACCHINAGGIO NO-VAX:
FERMATI DALLA POLIZIA
ANCORA SPORCHI DI COLLA

LECCO – Non solo stazioni e piazze vuote, per i “no vax” non gira bene nemmeno l’attacchinaggio notturno. Una coppia di manifestanti è stata fermata in piazza Garibaldi, a Lecco, dopo aver affisso qualche slogan di protesta sui pilastri di una banca.

Segnalati in piena notte, i due sono stati raggiunti non lontano dal luogo del misfatto dagli agenti della Squadra Volanti. Incappucciati e vestiti di scuro, con mascherina e foulard sul viso, M.O., classe 1984 con precedenti di polizia e M.S., classe 1991, avevano oltre cento volantini nello zaino e gli abiti sporchi di colla.

Entrambi italiani, sono stati denunciati per il reato di pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l’ordine pubblico, e sanzionati per l’illecito di distribuzione o affissione abusiva di scritti o disegni.

 

Pubblicato in: Sanità, Cronaca, Covid-19, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .