AVEVA FERMATO NEL 2020
UNA CERIMONIA IN BASILICA:
43ENNE ITALIANO IN AULA

LECCO – Nel 2020 aveva fatto irruzione all’interno della basilica di San Nicolò a Lecco, interrompendo la funzione religiosa in corso con grida, impropri e invettive.

Alcuni dei fedeli presenti, più il prevosto Davide Milani, erano intervenuti per far tornare la tranquillità.

Denunciato poi dai carabinieri, D. S., oggi 43enne, viene ora processato dal giudice monocratico Chiara Arrighi. Nel corso della prima udienza sono stati già acquisiti gli atti e ricostruiti i fatti accaduti.

Il prossimo 9 aprile verrà sentito dal giudice.

RedGiu

Pubblicato in: Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .