BADMINTON, LECCO REGINA
AGLI ITALIANI DI CAGLIARI:
ORI PER CALEGARI E SORENSEN

CAGLIARI – Era da qualche anno che i giocatori blucelesti non partecipavano ai Campionati Italiani Master di Badminton; Stefano Calegari e Morten Sorensen non potevano fare un rientro migliore, conquistando il titolo nel Doppio Maschile over 45 e il podio nel Singolare: 2° posto per il danese Sorensen e 3° per Calegari.

La manifestazione si è svolta nel moderno Palazzetto dello Sport di Maracalagonis, Comune nella periferia di Cagliari, una struttura concepita appositamente per la pratica del badminton, uno sport che non richiede grandi spazi o attrezzature particolari ma semplicemente altezza di almeno 9 metri e illuminazione che non disturbi direttamente gli occhi degli atleti, costretti a guardare in alto per il controllo del volano.

Il risultato è da apprezzare maggiormente considerando il breve periodo di preparazione cha hanno avuto gli atleti lecchesi che, causa pandemia Covid-19, dispongono della palestra da meno di un mese. Inoltre il percorso nel torneo è stato particolarmente difficile per l’alto livello degli avversari.

Gli atleti del B&CC Lecco hanno superato nei quarti la coppia del CUS Torino Scavino-Skorokhod per 21-14, 21-17 e in semifinale con una partita combattutissima ai tre set, i siciliani del Club The Stars Di Marco-Feliziani con l’incredibile punteggio di 23-21, 24-26 e 21-18. Anche la finale, giocata domenica mattina contro i meranesi Frei-Reiner si è conclusa 21-18, 21-14 per la soddisfazione di tutto il badminton lecchese.

Nel Singolare Maschile, Over 45, Morten Sorensen è arrivato alla finale contro il campione uscente
Carlo Alberto Di Marco, contro il quale si è fermato all’argento con il punteggio di 21-10, 21-10. In precedenza Sorensen aveva superato Oleksii Skorokhod del CUS Torino (21- 14, 21-19) e Joachim Frei del Meran (21-10, 21-10). Stefano Calegari ha vinto il primo incontro superando per 21-17, 21-13 il meranese Michael Rainer e fermandosi in semifinale contro Di Marco che ha vinto 21-6, 21-10.

Il risultato di Cagliari ha portato una ventata di ottimismo in tutto il Club lecchese, fortemente provato
dalla pandemia. Recentemente Alessandro Redaelli, allenatore del Club, ha partecipato a Kiev in Ukraina ad un seminario per allenatori promosso da Badminton Europe, la confederazione europea, aumentando ulteriormente la sua esperienza didattica.

Per recuperare il periodo perso a causa del Covid-19, il Club di Lecco ha fatto domanda al Comune per
poter utilizzare la palestra anche nel mese di luglio, per poi riprendere regolarmente l’attività della
stagione 2021-22 a partire dal mese di settembre.

Il Badminton è stato classificato dal CONI e dal Ministero della Salute tra gli Sport non di contatto e quindi praticabile, con le dovute precauzioni, anche in periodo di Covid.

Per chi volesse avvicinarsi al Badminton, è possibile presentarsi nella Palestra di Via Ghislanzoni (ingresso pedonale da Viale Dante) lunedì dalle 20 alle 22 o mercoledì e venerdì dalle 18:30 alle 20:30.

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .