BIONE/CLUB HOUSE ABUSIVA,
PROCESSO PER GHEZA (RUGBY)
E LA SPORT MANAGEMENT

LECCO – A processo i presunti abusi al centro sportivo comunale del Bione per la realizzazione della club house del Rugby Lecco.

La struttura, ricavata negli spazi al di sotto della tribuna dell’area comunale, è stata suddivisa in tre locali, uno dei quali destinato alla somministrazione di alimenti e bevande con la presenza di una cucina completa di elettrodomestici, stufa e impianto di condizionamento, oltre che tavoli, sedie e una antenna parabolica.

A risponderne davanti al giudice Giulia Barazzetta saranno Stefano Gheza presidente del Rugby Lecco (nonché assessore comunale allo Sport quando nel settembre 2017 scoppiò il caso), e Sergio Tosi presidente della Sport Management che gestiva il centro sportivo. L’udienza è stata aggiornata al 15 marzo.

 

DALL’ARCHIVIO

CLUB HOUSE/STEFANO GHEZA: “NESSUN ABUSO DAL RUGBY” PRONTO A LASCIARE LA GIUNTA

 

GHEZA BIFRONTE

GHEZA BIFRONTE: DA PRESIDENTE
DEL RUGBY LECCO SI DIFENDE
DAL COMUNE IN CUI È ASSESSORE

05/09/2017
LECCO – Difficile da commentare, il comunicato stampa di una società sportiva (nel caso specifico: il Rugby Lecco) che interviene su una querelle …

BIONE/SEDE DEL RUGBY ABUSIVA,
LE OPPOSIZIONI ATTACCANO.
TEMPO SCADUTO PER GHEZA
ALL’ENNESIMA FIGURACCIA?

05/09/2017
LECCO – Quello che era un magazzino è diventato taverna, palestra e ufficio, con cucina e impianti elettrici. Tutto abusivo e ora dovrà essere …

RUGBY SFRATTATO/DA ABBATTERE
LA SEDE SOTTO LA TRIBUNA.
A RISCHIO 3° TEMPO E PALESTRA

04/09/2017
LECCO – È abusiva la club house del Rugby Lecco, installata sotto le gradinate del centro sportivo cittadino accanto al campo da gioco. L’ordinanza …
Pubblicato in: Città, Sport, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .