CACCIATORI: “COL COMANDANTE
FORNI SEMPRE COLLABORATIVI.
DALLA LEGA ANTI CACCIA
SOLAMENTE SOSPETTI”

Le Associazioni Venatorie della provincia di Lecco rappresentate dai loghi sopra esposti fanno riferimento alla nota apparsa su Lecco News il 16.04 u.s. da parte della L.A.C Lega Abolizione Caccia con titolo Destituzione Forni la Lac sospetta pressioni dal mondo venatorio“.

Constatiamo per l’ennesima volta che tale associazione ambientalista rispetto alle altre, ha come precipuo compito la caccia al cacciatore convinta più che mai che questa attività sia l’unica responsabile del degrado ambientale e della distruzione della fauna. Basterebbe leggere acriticamente studi e relazioni non di parte per capire che le cose non stanno così ma anche senza scomodare illustri studiosi, ognuno di noi può osservare l’esponenziale aumento delle specie invasive o dannose che si sta verificando nelle nostre zone in questi anni con il risultato di togliere habitat e possibilità di riproduzione alle specie endemiche presenti fino a qualche anno fa.

Comunque la loro personale “caccia” ora si estende anche alla cultura del sospetto, tanto da considerarci la “pistola fumante” che ha indotto alla destituzione della Comandante Forni dal suo incarico ad opera degli organi superiori. Dobbiamo confessare che ci ha colto di sorpresa tanta considerazione sulla nostra capacità di arrivare a questo risultato: non pensavamo di essere così potenti e determinanti.

Pensiamo invece che con la Dott.ssa Forni avevamo avviato una stretta collaborazione con le nostre guardie volontarie che si erano messe a disposizione per supplire anche alla carenza di organico (anche questa non certa dovuta alla lobby dei cacciatori ) con interventi mirati proprio alla salvaguardia del territorio ed anche, come giusto che sia, al corretto controllo dell’esercizio venatorio. Con la stessa inoltre abbiamo potuto avanzare istanze o proposte che spesso erano state del tutto disattese da parte dei competenti uffici regionali.

Questi sono fatti e non sospetti. Noi da sempre siamo abituati diversamente: non ci serve un’illazione per guadagnare la notizia sul giornale. Anche se ovviamente su questa notizia ci riserviamo di tutelarci legalmente.

Arcicaccia Lecco – Il Presidente Valsecchi Gabriele
Federcaccia Lecco – Il Presidente Carissimi Luigi
Anuu Migratoristi Lecco – Il Presidente Colombo Massimo
Liberacaccia Lecco – Il Presidente Bonacina Giancarlo
Enalcaccia Lecco – Il Presidente Vitali Davide

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, politica, Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .