CALCIO A 5, CHE EMOZIONI:
NIZZA VINTA ALLO SCADERE
E LECCO DI NUOVO IN VETTA

LECCO – Ancora una volta il Lecco del calcio a 5 regala emozioni ai propri tifosi e, soprattutto, torna in vetta alla classifica del girone A di Serie B. Grazie al 4-3 inflitto al Fucsia Nizza nel recupero dell’8ª giornata di ritorno, mister Parrilla e i suoi ragazzi controsorpassano l’Elledì Fossano e riconquistano il primo posto.

Gara complicata quella contro i piemontesi, capaci come all’andata di rimontare i blucelesti, salvo poi arrendersi nei secondi finali sul 4-3, curiosamente lo stesso risultato di inizio febbraio. Primo tempo chiuso in vantaggio 2-0 dal Lecco, nella ripresa il Fucsia ribalta tutto sul 2-3 e nell’acceso finale il Lecco si assicura definitivamente i 3 punti in palio.

LA CRONACA
Parrilla deve fare a meno di Hartingh squalificato ma recupera dopo un mese Gallinica. Tra gli ospiti assente Fiscante per infortunio, Baseggio e Modica per squalifica. I primi minuti sono di studio ed entrambe le formazioni si fanno vedere in avanti con poca pericolosità. Dal 6′ il Lecco alza il ritmo e va vicino al vantaggio in diverse occasioni. Prima Mentasti non inquadra la porta dalla distanza, poi Gallinica, servito da Castillo, centra l’esterno della rete. All’8′ è capitan Iacobuzio, su assist di Mentasti, a mettere i brividi agli ospiti che iniziano a schierare Di Ciommo come portiere di movimento e per poco non vengono puniti al 9′ da Gallinica, al tiro dalla propria metà campo con la porta sguarnita. La palla si stampa però sulla traversa.

Al 10′ Lucchese si mangia il vantaggio a due passi dalla porta, poi è Rivetti per il Fucsia a chiamare Di Tomaso alla deviazione in angolo. Al 12′ Scarpetta riceve palla da Ozeas sulla destra e apre le marcature. Subito dopo chiama Di Ciommo al salvataggio di piede con un diagonale dalla sinistra. Il Lecco è padrone del campo e al 14′ arriva il meritato raddoppio. Ozeas impegna Di Ciommo che si salva nuovamente di piede, ma nulla può sul tap-in vincente di Joao sulla sinistra. 2-0 e gara che sembra ben indirizzata, anche se al 17′ Di Tomaso deve respingere la conclusione di Torino. Subito dopo ospiti vicinissimi al gol: ancora Torino serve Maschio che con un tocco sotto scavalca Di Tomaso e vede il pallone infrangersi sul palo più lontano. Nell’ultimo minuto del primo tempo Castillo mete a lato per pochi centimetri dalla sinistra, poi il solito Di Ciommo si fa tutto il campo palla al piede e serve Rivett che calcia fuori vicino al palo. Infine Iacobuzio serve Scarpetta sulla destra e diagonale respinto da Di Ciommo.

La ripresa è un concentrato di emozioni. Dopo pochi secondi Di Tomaso è bravo ad alzare sopra la traversa il colpo di testa da distanza ravvicinata di Rivetti. Sugli sviluppi di un corner Roberto Fazio insacca il 2-1 che riapre il match. Il Lecco risponde con Castillo al 4′ e Di Ciommo si salva in corner. Al 10′ Di Tomaso respinge di piede un diagonale di Torino, che poco dopo serve a Rivetti il pallone del 2-2 tagliando il campo da destra a sinistra. Gara di nuovo in parità ed entrambe le formazioni schierano il portiere di movimento (Gallinica per il Lecco). Al 14′ Di Ciommo recupera palla dopo un’azione offensiva bluceleste e dalla sua porta insacca il 2-3. Il Lecco non si scompone e Scarpetta segna subito il 3 pari. Al 16′ Iacobuzio sfiora il vantaggio dalla sinistra ma Di Ciommo si conferma attento. Nell’ultimo minuto di gioco è Castillo a insaccare il gol del definitivo sorpasso, facendosi anche male e sfiorando poi pure la quinta rete lecchese. Finale di 4-3 e Lecco di nuovo primo in classifica.

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .