CALCIO A 5: UN SUPER LECCO
“STENDE” 5-2 IL MILANO.
RESTA SECONDO, ORA IL DERBY

ROGENO – Pomeriggio ricco di emozioni al PalaRogeno in occasione dell’atteso derby lombardo tra Lecco e Milano.

I blucelesti di mister Parrilla hanno meritatamente la meglio sul 5-2, centrando la 7^ vittoria stagionale, 4^ consecutiva, e consolidando il proprio 2° posto solitario nel girone A di Serie A2. A segno per i blucelesti due volte Joao, Picallo, Scarpetta e Garcia Rubio. Clamorosa espulsione per capitan Hartingh che salterà così la sfida tutta lecchese di sabato prossimo sul campo dei Saints Pagnano.

Tante le emozioni del match, a partire dal vantaggio lecchese siglato al 2′ da Picallo dopo uno scambio con Joao. Lo stesso Picallo va vicino al raddoppio pochi istanti dopo, ma al 5′ il Lecco perde malamente palla in fase di ripartenza e Peverini firma l’1-1 ospite. Passa un minuto e, su angolo di Peverini, Santagati insacca l’inatteso vantaggio milanese. Tutto da rifare per il Lecco. Volonteri, di piede, nega il 2-2 a Scarpetta, che al 9′ è bravo a sfruttare una bella azione di Hartingh sulla sinistra per riportare in parità la sfida. Al 10′ lancio di Picallo e tocco vincente di Joao che anticipa l’uscita di Volonteri riportando avanti il Lecco. Il Lecco gioca bene e ad ogni azione sembra poter allungare. Al 14′ occasione d’oro per Mentasti, ma Volonteri si salva in angolo a tu per tu. Il poker bluceleste è nell’aria e si materializza al 18′ con Joao, servito centralmente dalla sinistra da Hartingh. Il Milano è pericoloso al 18′ con una traversa colpita dal portiere Volonteri su rinvio, poi negli ultimi 4″ succede l’incredibile. Hartingh commette il 6° fallo di squadra che consente al Milano di battere un tiro libero, con tanto di cartellino giallo per il capitano di casa. Monteiro calcia a lato, ma dopo altri 2″ la coppia arbitrale si inventa una nuova ammonizione per Hartingh che viene così espulso.

La ripresa vede il Lecco iniziare con un uomo in meno. Il Milano fa girare palla e si procura un rigore a causa di un tocco di mano in area di Joao su cross dalla sinistra. Sul dischetto va Ferri, ma Solosi di petto respinge la sua conclusione. Tornati di nuovo 5 contro 5, il Lecco sfiora il gol con il tiro a lato di Picallo dopo un triangolo sulla sinistra con Sanchez. Al 7′ Volonteri è decisivo su Garcia Rubio, compiendo poi un vero e proprio miracolo su Scarpetta, dalla destra, al 9′. Il Lecco è padrone del campo e mister Sau prova la carta Ferri come portiere di movimento. Gli ospiti controllano il possesso palla, ma gli interventi che deve compiere Solosi rientrano nell’ordinaria amministrazione. Dalla parte opposta, conclusioni pericolose di Sanchez al 15′ e Picallo al 16′, mentre al 18′ Garcia Rubio ruba caparbiamente palla e si invola verso Solosi firmando il 5-2. Nel finale Solosi sventa un contropiede ospite, poi Volonteri nega la gioia del gol a Sanchez. Finisce 5-2 e il Lecco può festeggiare.

Pubblicato in: Calcio, Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati