CALCIO A CINQUE SERIE A2:
IL LECCO CADE IN VENETO,
ARZIGNANO VINCE 7-3

Pablo Parilla

ARZIGNANO (VI) – Amara trasferta in terra vicentina per il Lecco. Nella 11^ giornata di ritorno, mister Parrilla e i suoi ragazzi perdono 7-3 in casa dell’Arzignano e rimandano l’appuntamento con la conquista dei playoff del girone A di Serie A2.

Gara che a un certo punto sembrava indirizzata a favore dei blucelesti, bravi a portarsi in avanti 3-2 dopo essere stati due volte in svantaggio, ma che, nonostante gli avversari avessero raggiunto il 6° fallo, non si è riusciti a concludere con un risultato positivo. Il Leonardo, turno di riposo per i sardi, resta a -5 a due giornate dal termine e ora rimangono le ultime due giornate di campionato, contro 360GG ed Elledi Fossano, per raccogliere gli ultimi punti e regalarsi gli spareggi promozione. Assente Garcia Rubio per squalifica, prima convocazione in prima squadra per il giovane Under 17 Mattia Silva.

La cronaca. In avvio, dopo un salvataggio di Pozzi su Scarpetta, è Severo a chiamare due volte Solosi alla respinta. Al 3′ bella giocata di Picallo sulla sinistra e Pozzi si salva a mano aperta. Al 5′ diagonale dalla destra di Rober e palla a lato di poco, così come la botta di Molaro poco dopo da posizione centrale. Al 6′ ci prova Mentasti al volo dalla distanza e palla sul fondo. Pochi secondi ancora e spunto di Hartingh sulla sinistra, palla al centro per Foti che, di spalle, non trova la deviazione vincente. Al 7′ Sardella riceve palla centralmente e fulmina Solosi portando in vantaggio i suoi. Lo stesso Sardella sfiora la traversa pochi istanti più tardi. Pozzi, all’8′, respinge la botta dalla destra di Joao, su tocco corto di Picallo da rimessa laterale. Subito dopo è Hartingh, su palla servitagli da Joao, e sfiorare il pareggio accentrandosi dalla destra. Passa 1′ e ancora Pozzi mette in angolo a tu per tu sul capitano bluceleste.

La sfida è equilibrata e il Lecco meriterebbe il pareggio. Al 13′ corner per l’Arzignano e Kastrati alza il pallone da centro area mandandolo fuori di poco. Al 13′ Sanchez dalla sinistra cerca di servire Scarpetta al centro, Molaro ci mette il piede e fornisce un assist involontario allo stesso Sanchez che da posizione defilata spara in porta il pallone dell’1-1. Risposta locale affidata a Severo al 15′ e Solosi è attento, ripetendosi poco dopo su Felipinho, presentatosi in solitaria davanti a lui. Al 16′ rimessa sulla destra di Felipinho e Severo di prima riporta avanti l’Arzignano sorprendendo la difesa lecchese. Poco dopo Felipinho spreca la palla del possibile 3-1 calciando a lato davanti a Solosi.

La ripresa inizia con i blucelesti in pressing e un diagonale a lato dalla destra di Scarpetta. Al 3′ Hartingh è imprendibile, Felipinho lo stende rimediando il secondo giallo della sua partita. Sulla conseguente punizione lo stesso Hartingh insacca il 2-2 e si torna subito 5 contro 5. Il Lecco sembra ora padrone del campo, ma al 5′, sugli sviluppi di una punizione, Zarantonello va vicino al terzo vantaggio vicentino alzando poco sopra la traversa. All’8′ Solosi nega la rete a Sardella, subito dopo l’Arzignano commette il sesto fallo della ripresa mandando sul dischetto Hartingh che firma il sorpasso bluceleste. Al 12′ show di Hartingh che ruba palla, salta un avversario, ma scarica poi su Pozzi. Contropiede dell’Arzignano e Rober non trova la stoccata vincente davanti a Solosi. Al 14′ conclusione a lato di Marcio, mentre al 15′ Solosi vola sulla botta da fuori di Molaro. 30″ dopo Sanchez perde palla sulla sinistra e Molaro appoggia in porta il pallone del 3 pari. Il Lecco accusa il colpo e ancora Molaro riporta avanti i padroni di casa nel giro di un minuto. Scarpetta prova a svegliare i suoi, ma Pozzi respinge la sua conclusione. A 2’40” dal termine mister Parrilla schiera Joao portiere di movimento, Hartingh e Picallo vanno vicinissimi al pareggio, prima che Scarpetta regali a Molaro la rete del 5-3, con Marcio a firmare il 6-3 a porta vuota dalla distanza e ancora Molaro a chiudere i conti a 16″ dalla sirena.

Pubblicato in: Calcio, Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati