CALCIO, I CONVOCATI DOMANI
PER LO SCONTRO SALVEZZA
TRA LECCO E GIANA ERMINIO

LECCO – L’anticipo della 16ª giornata del girone A di Serie C presenta quello che si può definire uno scontro salvezza tra la Calcio Lecco 1912 e la Giana Erminio. I blucelesti arrivano da una settimana di allenamenti, iniziata dopo il rientro dalla trasferta di Pontedera dove non si è giocato a causa dell’innalzamento del livello del fiume Arno (recupero ufficializzato per l’11 dicembre).

Mister D’Agostino ha lavorato molto sotto il profilo mentale e si aspetta una partita difficile, dove la testa può fare la differenza: “La partita contro la Giana può essere considerata uno scontro diretto, perché ci sono dei punti pesanti in gioco e quindi sarà un match difficile. Abbiamo cercato di allenare soprattutto la lucidità di giocare in casa nel non avere una certa tensione che può portare ad errori che rischiamo di pagare caro. Non stravolgeremo tanto e cercheremo di portare avanti il consolidamento di una identità. Il pubblico ha sempre incitato la squadra per novanta minuti, e quindi giustamente esprime il mal contento o la gioia alla fine della partita. Le pressioni che ci mette, se così possiamo chiamarle, ben vengano perché dobbiamo trasformarle in un fattore positivo. La Giana è una squadra che deve fare punti, gioca calcio e ha delle idee ben precise. Dobbiamo stare attenti, specialmente nei calci piazzati dove sono molto forti”.

Per quanto riguarda i giocatori a disposizione del mister bluceleste, nel corso della settimana si è infortunato ancora Bacci e dovrà stare fermo ancora ai box per il problema muscolare alla coscia destra, Migliorini continua il lavoro a parte per completare il suo percorso di recupero, mentre non ce la fa Bastrini, ancora febbricitante.

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati