CALCIO/IL LECCO RIMONTA
DUE GOL AL LUGANO.
UN PAREGGIO DI CATTIVERIA

LUGANO (CH) – È un ottimo pareggio quello conquistato dal Lecco contro il Lugano in Svizzera. La squadra di mister D’Agostino recupera un parziale di 2-0, dimostrando di non voler perdere nemmeno in amichevole. Una cattiveria che si è ben vista in campo e che è di buon auspicio in vista dell’inizio della stagione ufficiale.

Per i blucelesti in rete Doudou Mangni su rigore e Giorgio Galli, che realizza con un gran tiro da fuori area. Un Lecco anche giovane, che presenta in campo i 2001 Capoferri, Del Grosso e Haidara dal primo minuto e poi inserisce Raggio, Nuzzo e Ronci nella ripresa. Giovani dal futuro roseo, che già si allenano con i più grandi e che quest’oggi hanno dimostrato di avere qualità interessanti.

LA CRONACA
Il ritmo stenta a decollare nei minuti iniziali e a sbloccare la partita è l’episodio del calcio di rigore. Dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo, l’arbitro vede un contatto in area bluceleste ed indica il dischetto. Dagli undici metri Maric è freddo e insacca l’1-0. La reazione del Lecco non tarda ad arrivare e Giudici prova a mettersi in proprio ma senza trovare la porta al momento della conclusione. Il Lugano risponde con Custodio e Macek, ma il tiro di quest’ultimo viene bloccato facilmente da Safarikas. Poco dopo la mezz’ora Giudici viene sostituito con Mastroianni, probabilmente a causa di un leggero fastidio. Nel finale non succede più molto e le squadre si portano negli spogliatoi sul parziale di 1-0 per gli svizzeri.

Nella ripresa sono i padroni di casa a schiacciare subito il pedale sull’acceleratore: Joaquin al 50’ viene fermato da Safarikas in uscita, mentre al 59’ è Macek trovare la via della rete con un bel colpo di testa. Il Lecco non ci sta e reagisce. Galli entra in area di rigore e viene steso, per l’arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Doudou Mangni si presenta dal dischetto e accorcia le distanze al minuto 68’. Poco dopo sono ancora gli svizzeri a rendersi pericolosi con Lavanchy ma Safarikas si supera e con il piede salva il risultato. Ed ecco che all’84’ arriva il pareggio. Dopo un cross allontanato dall’area di rigore del Lugano arriva Galli che sigla il pareggio con una rete bellissima. Rete che permette al Lecco di tornare a casa con un ottimo 2-2 dallo Stadio di Cornaredo in Lugano.

TABELLINO

LUGANO – LECCO 2-2
Maric (LU) su rigore al 10’; Macek (LU) al 59’; Mangni (LC) su rigore al 68’; Galli (LC) all’84’

Lugano (4-3-3): Baumann, Guerrero, Maric, Lungoyi, Bottani, Sabbatini, Lavanchy, Custodio, Joaquin, Daprelà, Macek. Subentrati: Covilo, Sasere, Jovanovic, Selasi, Sebastian, Seferaj, De Queiroz, Manicone, Centinaro. Allenatore: Maurizio Jacobacci.

Lecco (3-4-2-1): Safarikas; Merli Sala (Raggio dal 60’), Malgrati, Celjak; Haidara, Galli, Del Grosso, Capoferri; Giudici (Mastroianni dal 32’), Mangni (Ronci dall’83’); Capogna (Nuzzo dal 71’). A disposizione: Bonadeo, Malvestiti, Marotta, Moleri. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati