CALCIO LECCO: A LIVORNO
SENZA ALCUNA PAURA.
I CONVOCATI DA D’AGOSTINO

LECCO – Il Lecco si prepara alla prima trasferta stagionale in terra toscana a Livorno, contro una squadra che fino a qualche mese fa giocava in Serie B. I blucelesti arrivano da una vittoria convincente contro la Giana Erminio e si preparano ad affrontare una settimana ricchissima di impegni. Dopo gli amaranto infatti arriveranno le sfide contro Alessandria e Como, che rappresentano un passaggio chiave per iniziare con il piede giusto la stagione.

Mister Gaetano D’Agostino in conferenza stampa analizza così la sfida di domani: “Bisogna dire che il Livorno non ha mai giocato un’amichevole e quindi in Coppa Italia e nella prima di campionato hanno messo nelle gambe un po’ di minutaggio. Noi ci dobbiamo concentrare su una squadra forte che ha nomi importanti ma non dobbiamo avere paura e imporre il nostro gioco. Scendiamo in campo sempre per vincere su qualsiasi campo perché siamo il Lecco. Sono arrivati Lora e Pissardo che sono due ottimi innesti. Galli ha ricominciato a correre ma lo preserviamo per precauzione e Lora può tornare utile proprio per gli strappi che offre, è un giocatore che ama giocare a ritmi alti e sicuramente potrà fare la differenza anche a partita in corso”.

“Noi siamo in fase di costruzione, siamo partiti con il ritiro che eravamo in dieci e partita dopo partita stiamo prendendo ritmo per velocizzare le giocate e acquisire fiducia – continua D’Agostino –. La vittoria contro la Giana ci ha dato autostima, è uno stimolo in più e mi aspetto il completamento di una mentalità vincente. Pubblico? Speriamo si possa riaprire presto, ci speravo già contro la Giana. Ora ci rendiamo conto di quanto siano importanti i tifosi perché sabato scorso mi mancava un pezzo durante la partita, anche banalmente il tifoso che ti urla il consiglio di un cambio”.

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati