CALCIO LECCO, BATTAZZA
INIBITO FINO AL 31 DICEMBRE.
MULTATI GLI SPUTI DEI TIFOSI

LECCO – Inibito fino a fine anno il presidente onorario della Calcio Lecco, Angelo Battazza, colpevole di aver insultato gli arbitri anche con offese territoriali. Oltre a questo anche una multa di mille euro.

L’episodio domenica scorsa, al 17′ del secondo tempo di Lecco-Virtus Verona (terminata 2-2). Angelo Battazza, dopo essersi presentato ad avversari e direttori di gara, si era accomodato in tribuna dietro al quarto uomo che quindi lo ha notato “tenere una condotta ingiuriosa nei confronti della quaterna arbitrale e della classe arbitrale, pronunciando ripetutamente nei loro riguardi frasi offensive e accusandoli di parzialità” e ancora “aver proferito nei confronti del direttore di gara frasi offensive e denigratorie per motivi di origine territoriale“.

Condotta sottoposta al giudice sportivo che ha deciso per Battazza una “inibizione a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali e a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto il 31 dicembre 2021 e ammenda di mille euro”

Multa di 1.500 euro anche per i comportamenti della tifoseria bluceleste che ha “proferito frasi oltraggiose e offensive” versi gli avversari al termine del primo tempo e per aver indirizzato sputi al commissario di campo, senza colpirlo, al termine della gara. Sale così a 8.500 il monte-ammende totale di questo inizio campionato.

 

Pubblicato in: Cronaca, Calcio, Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .