CALCIO LECCO COL SORRISO.
MERLI SALA E FALL REGALANO
TRE PREZIOSI PUNTI SALVEZZA

GOZZANO (NO) – La Calcio Lecco c’è ed è viva, molto viva. Dalla trasferta di Gozzano, gli uomini di D’Agostino escono con tre punti fondamentali in chiave classifica grazie alle reti di Merli Sala e Fall. Lo scontro diretto vinto contro i piemontesi ridà il sorriso a uno spogliatoio che solo una settimana fa aveva ingiustamente raccolto molto poco contro la Giana Erminio. Oggi, su un campo ai limiti della praticabilità, il Lecco dimostra di avere più cattiveria e il 2-0 è la giusta ricompensa agli sforzi e al duro lavoro in settimana. Ora la testa è già rivolta alla prossima sfida casalinga contro l’Olbia, perché l’importante è mantenere i piedi per terra.

LA CRONACA

Causa squalifica di Strambelli, D’Agostino getta nella mischia Negro, con Giudici che scivola al posto di Pastore, e D’Anna nel ruolo di mezzapunta. Il Lecco parte meglio e al 9’ arriva il primo squillo con Bobb che dalla distanza impegna Crespi in angolo. Il Gozzano risponde con Fedato, ma il guardalinee alza la bandierina e segnala il fuorigioco. Al 17’ ecco l’episodio chiave del primo tempo. Negro dalla bandierina pesca al centro Merli Sala che incorna di testa e porta in vantaggio il Lecco. Il terreno di gioco, reso ancora più pesante dalla pioggia copiosa non favorisce la costruzione di trame interessanti, anche se al 29’ Giudici può siglare il raddoppio dalla sinistra, ma Crespi è attento e para rasoterra. Nel finale di partita si fanno vedere i padroni di casa con Bruzzaniti, ma la conclusione non trova lo specchio della porta e le squadre vanno a bere il té caldo dell’intervallo sul punteggio di 0-1.

Nel secondo tempo è ancora solo Lecco nei primissimi minuti. Prima con Capogna che ci prova con un tacco al volo; e poi con D’Anna che colpisce in pieno la traversa con uno scavetto da applausi. D’Agostino è obbligato a togliere Giudici e a inserire Pastore. Per il 7 bluceleste un problema alla caviglia. Il Gozzano prova ad aumentare i giri del motore e ci prova sempre con Fedato ed Emiliano, facendo sporcare i guanti a Safarikas. Chi si rende pericoloso è Pozzebon al 77’ quando in girata chiama alla grande parata il portiere greco, che si distende sulla destra e salva il risultato. Poco dopo è Bukva a graziare Safarikas, non dando forza al pallone da pochi passi. Nel finale il forcing dei padroni di casa è prepotente e il Lecco è costretto a soffrire, ma al 90′ Fall archivia la pratica e regala i tre punti al Lecco. Il bomber bluceleste finalizza di testa il cross di Moleri e chiude i conti, regalando una gioia meritata al Lecco.

D’Agostino in conferenza stampa non può che elogiare il lavoro dei suoi: “Sono contento che vi siate divertiti. Lo dicevo prima della partita, i ragazzi si allenano sempre bene e oggi hanno dimostrato di avere gli attributi anche per la voglia di prendersi una bella soddisfazione e io ho il piacere di allenarli. Negro? Ho scelto lui perché mi sta dimostrando di stare molto meglio e ho voluto premiarlo. Non è da discutere a livello di caratteristiche e sappiamo che ci vuole ancora un po’ più di tempo perché sappiamo che può fare molto di più. Voglio sottolineare il carattere di chi è entrato perché hanno dato un contributo decisivo, come Fall e Marchesi per esempio. Arbitro? Ho già detto che non voglio più parlarne e quindi se Sassarini si lamenta avrà le sue ragioni ma non voglio entrare nella polemica”.

TABELLINO

GOZZANO (3-5-2): Crespi, Tumminelli (Vono dal 67’), Ugge, Tordini, Guitto, Emiliano, Rolle (Palazzolo dal 61’), Fedato, Bruzzaniti (Bukva dal 74’), Tomaselli (Spina dal 61’), Fasolo (Pozzebon dal 46’). A disposizione: Fiory, Salvestroni, Rabuffi, Gemelli, Rizzo, Secondo, Zucchetti. Allenatore: David Sassarini.

LECCO (3-4-2-1): Safarikas; Procopio, Malgrati, Merli Sala; Giudici (Pastore dal 51’), Bobb, Moleri, Carissoni; D’Anna (Fall dall’85’), Negro (Marchesi dal 74’); Capogna (Maffei dall’85’). A disposizione: Jusufi, Magonara, Vignati, Chinellato, Samake, Lisai, Scaccabarozzi, Nacci. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

Ammoniti: Rolle, Tordini, Pozzebon per il Gozzano; Giudici, Bobb, Marchesi, Merli Sala per il Lecco.
Espulsi: Nessuno.

Arbitro: Sig. Francesco Cossu (Reggio Calabria)
Assistenti: Sig. Francesco Collu (Oristano) – Sig. Simone Piazzini (Prato)

 

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati