CALCIO LECCO: I DUE METRI
DEL ’97 ALESSIO MILILLO
PER RINFORZARE LA DIFESA

LECCO – Si accende il calciomercato per il Calcio Lecco, che nelle ultime ore ha ufficializzato l’acquisto di Alessio Milillo dalla Viterbese Castrense, squadra militante nel girone C del campionato di serie C.

Nato a Ortona in provincia di Chieti il 31 marzo 1997, Milillo cresce nelle giovanili del Pescara per poi esordire tra i “grandi” in Serie D con la maglia del San Nicolò Calcio Teramo nella stagione 2016/17, registrando all’attivo 31 presenze tra campionato e playoff.

Le sue buone prestazioni convincono il club di Serie C del Teramo a puntare su di lui, facendolo scendere in campo per 18 volte. Nell’estate del 2018 Milillo si trasferisce alla Viterbese Castrense, dove vince la Coppa Italia di Serie C.

Milillo è un difensore centrale, dotato di una fisicità fuori dal comune grazie ai suoi 199 centimetri di altezza, pronto a portare maggior solidità alla retroguardia bluceleste.

“Sapevo di questo interessamento – commenta Milillo – e sapevo di dover giocare domenica contro il Bari, ma a fine partita ho capito che la scelta giusta sarebbe stata quella di Lecco, perché è un ottimo trampolino di lancio per me ed è una grande piazza. Già da questa mattina mi sono messo a disposizione di mister e staff. Ho visto molte partite del girone A, perché ho amici che ci giocano e mi aspetto un campionato molto equilibrato, perché ogni partita sarà una battaglia. Probabilmente ci sarà anche più qualità rispetto agli altri gironi”.

Sul ruolo e sugli obiettivi Milillo non ha dubbi: “Nella difesa a tre ho ricoperto tutti i ruoli e io amo giocare la palla e costruire l’azione da dietro. Sono molto predisposto alle richieste di mister D’Agostino e sono già in grado di giocare sin da subito”.

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati