CALCIO LECCO, IL CORDOGLIO
PER LA SCOMPARSA
DI SILVIO “SISSO” FRANCHI

LECCO – Il Lecco è in lutto. È scomparso infatti all’età di 89 anni Silvio “Sisso” Franchi, grande ex terzino sinistro del club negli anni Cinquanta e Sessanta quando la squadra militava in Serie B e in A. Nato a Trieste ma da sempre lecchese, Franchi è cresciuto nel rione di Pescarenico dove abitava.

Calcio Lecco 1912 partecipa al lutto e fa sapere che il funerale avrà luogo giovedì 9 giugno alle 15:30 presso la chiesa dei Santi Materno e Lucia di Pescarenico. “Ai suoi cari va l’abbraccio dei Presidenti, dei Direttori, dei tesserati e di tutti i tifosi blucelesti”, si legge nel comunicato del club.

La camera ardente è allestita all’ospedale di Lecco fino alle 14:30 di giovedì.

Nessuna descrizione della foto disponibile.Silvio Franchi, soprannominato Sisso, esordì nella stagione 1952/53 indossando la maglia del Lecco in Serie D. Vinse il campionato e restò per altre due stagioni in bluceleste giocando in C. Nella stagione 1955/56 si traferì al Messina in Serie B. Disputò in Sicilia un solo campionato, perché l’anno dopo venne chiamato dalla Roma per giocare in A.

Purtroppo Franchi subì un infortunio a un ginocchio che di fatto non gli permise nemmeno di esordire in giallorosso.

Tornò così al Lecco, in Serie B. Nelle due stagioni successive collezionò una sola presenza, ma si rifece con gli interessi nello storico campionato cadetto 1959/60 quando fu uno dei protagonisti della promozione in Serie A.

Con il Lecco esordì nella massima Serie: otto presenze totali per lui. Ma il vecchio problema al ginocchio si ripresentò e Franchi fu costretto al ritiro.

F. S.

Pubblicato in: Calcio, Città, Cronaca, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati