CALCIO, LECCO-OLBIA 1-1: COCCO
PER I SARDI, PARI DI CELJAK

LECCO – Il Lecco prende un punto in due partite contro l’Olbia, pareggiando oggi in casa 1-1 dopo che l’andata aveva visto i sardi aggiudicarsi l’intera posta grazie a una sola rete, siglata dall’ex Serie A (con il Livorno) Emerson.

LA CRONACA
Al 6′ Uscita alta di Tornaghi che toglie il pallone dalla testa di Mastroianni. 14′ Conclusione alta di Biancu, un minuto dopo el break di Lora che serve al centro per Mastroianni. Tiro debole, Tornaghi para. Poi cross di Celjak, ancora Mastroianni al centro dell’area che non trova la porta. Palla alta di poco sopra la traversa. Al 25′ imbucata di Marotta per Iocolano che cerca una giocata che si rivela una via di mezzo tra un cross e un tiro. Palla out.

Poco prima della mezzora Marotta per Azzi che schiaccia troppo il tiro e permette a La Rosa di deviare in angolo. Al 35′ sinistro insidioso di Pennington che si spegne alto tre minuti e c’è una giocata straordinaria di Iocolano in area di rigore dell’Olbia, La Rosa salva e allontana. Al 40′ Occasione per l’Olbia: Pennington supera Capoferri e da ottima posizione spara alto. Gli ospiti chiedono un tocco di Pissardo, che l’arbitro non concede.  Smorzato il destro di Mastroianni al 42′ dentro l’area piccola, infine diagonale velenoso di Udoh che si spegne di poco a lato.

Ripresa: dopo 10′ Pissardo chiama l’attenzione della panchina dopo un rinvio. Sanitari in campo, deve entrare Borsellini, chiamato al 63′ a parare sulla punizione rasoterra di Emerson. Poco dopo tracciante di Iocolano per Mastroianni dopo uno stop mozzafiato, Tornaghi esce e blocca.

Al 67′ Destro a giro di Iocolano, Tornaghi allontana con il pugno in tuffo, palla ad Azzi che con il mancino spara alto. Subito dopo salvataggio miracoloso di Capoferri sulla linea: Udoh mette a sedere Borsellini e tira in porta. L’arbitro poi ferma per posizione di fuorigioco. Ma il gol è nell’aria e arriva al 71′: Cocco con il piattone destro insacca alle spalle di Borsellini.

Sei minuti e il Lecco pareggia: da calcio d’angolo Celjak colpisce di testa e impatta il match. All’81’ Destro di Azzi troppo centrale per impensierire Tornaghi, poi a poco dalla fine sinistro debole di Gagliano bloccato da Borsellini. 5 minuti di recupero, tempo solo per la punizione alta di Iocolano che colpisce male, quindi i tre fischi dell’arbitro che sanciscono l’1-2 finale.

LECCO-OLBIA 1-1
Cocco (OL) al 71’; Celjak (LC) al 77’

LECCO (3-5-2): Pissardo (Borsellini dal 58’); Merli Sala, Marzorati, Capoferri; Celjak, Masini, Lora, Marotta (Capogna dal 65’), Azzi; Iocolano, Mastroianni. A disposizione: Malgrati, Malinverno, Nannini, Emmausso, Raggio, Bolzoni. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

OLBIA (4-3-1-2): Tornaghi; Arboleda, La Rosa, Emerson, Cadili; Occhioni (Belloni dall’85, Ladinetti, Pennington; Biancu (Gagliano dall’85); Udoh, Ragatzu (Cocco dal 66’). A disposizione: Van Der Want, Demarcus, Marigosu, Secci, Putzu, Cabras. Allenatore: Massimiliano Canzi.

Arbitro: Sig. Dario Madonia (Palermo)
Ammoniti: Pennington per l’Olbia
Espulsi: Nessuno

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .