CALCIO LECCO: SEMPRE GANZ.
LA DOPPIETTA DEL BOMBER
DECISIVA IN CASA DEL RENATE

MEDA (MB) – El segna sempre lü (di padre in figlio): torna in gol in casa del Renate Simone Ganz, il figlio bomber in C del bomber di A Maurizio.

La partita inizia in ritardo di 5 minuti (come in tutto il calcio italiano) in segno di protesta contro la guerra in Ucraina. Lecco quasi subito in rete proprio con Ganz che, dopo un primo intervento miracoloso di Pizzignacco, realizza in rovesciata.

Grandissimo gol, blucelesti in vantaggio all’8′ del primo tempo. Seguono occasioni da un parte e dall’altra fino al raddoppio al minuto 33 ad opera di Erdis Kraja (con aiutino del portiere avversario), colpevole sul tiro da 30 metri del centrocampista ospite.

Ma le emozioni del primo tempo non sono finite: al 36′ il Renate accorcia le distanze con Gavioli che insacca di testa, complice una difesa piuttosto immobile. 1-2 a poco dall’intervallo. Ma proprio all’ultimo minuto ecco la doppietta di Ganz che segna di testa al termine di un perfetto contropiedi degli uomini di De Paola. Al fischio del signor Burlando di Genova si va negli spogliatoi sul clamoroso 3-1 a favore del Lecco, guidato da un incredibile attaccante sempre più leader non solo del reparto.

A inizio ripresa doppio cambio nelle fila del Renate: entra Cicconi per Ermacora mentre Spaltro rileva Piscopo.

Dopo una clamorosa occasione stavolta sprecata da Ganz, nuovo accorcio dei padroni di casa che si portano sul 2-3 all’ 8′ del secondo tempo con Maistrello (rete viziata da un fallo di quest’ultimo ai danni del portiere lecchese Pissardo. All’11’ una sostituzione anche per De Paola che inserisce Buso in luogo di Vasic.

Lora entra per Petrovic al 19′ della ripresa, ancora col Lecco in vantaggio. Intorno alla mezz’ora ammonito Enrici accusato di perdere tempo.

E l’arbitro è protagonista dopo il triplo cambio del Lecco (Capoferri per Kraja, Nesta al posto di Morosini, Nepi per Ganz): al 34′ espulso Celeghin per fallo da dietro sai danni di Vasic. Due minuti dopo altro cartellino rosso in questo caso per il DS bluceleste Fracchiolla.

Al 45′ ordinati ben 6 minuti di recupero, c’è da resistere… Battistini va vicinissimo al 4-2 al 47′, tirando alto di un nulla ma per i padroni di casa non c’è niente da fare: nuova impresa del lecco che dopo tanti anni vince in casa del Renate.
E sogna i playoff.

RedSpo

 

RENATE-LECCO 2-3
Primo tempo 1-3

MARCATORI Ganz (LC) 8′ p.t., Kraja (LC) 33′ p.t., Gavioli (RE) 36′ p.t.. Ganz (LC) 8′ p.t. Maistrello (RE) 8′ s.t.

ARBITRO Francesco Burlando della sez. AIA di Genova

 

 

 

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .