PORDENONE-LECCO 5-0:
I PRIMI 45 MINUTI DA INCUBO
CONDANNANO I BLUCELESTI

LIGNANO SABBIADORO (UD) – Comincia con un rigore parato da Melgrati dopo pochi istanti di gioco, prosegue con due reti dei padroni di casa nell’arco di 12 minuti e si chiude al 43esimo della prima frazione con la pietra tombale del 3 a 0 (doppietta di Dubickas): la sfida tra gli amici ed ex colleghi di panchina in serie A con il Chievo Foschi e Di Carlo sorride decisamente al secondo.

Il resto poi è accademia, a favore dei friulani.

Pronti, via e c’è subito il penalty per il Pordenone (Torrasi colpito da Battistini), ma Burrai si fa ipnotizzare da Melgrati. Bastano però pochi minuti e il vantaggio neroverde si materializza al 10′ grazie a Pinato che insacca un gran tiro mancino da fuori area: 1-0. Due giri di lancette e il Pordenone raddoppia con Dubickas – ancora dalla distanza.

Il Lecco accusa il colpo, la mazzata definitiva arriva a poco dall’intervallo e sempre grazie a Dubickas che questa volta sfrutta una dormita difensiva degli ospiti. Primo tempo a dir poco da dimenticare.

A inizio ripresa doppi cambio per un mortificato Foschi che inserisce Scapuzzi per Pinzauti e Pecorini per Battistini. Le sostituzioni non modificano il canovaccio della partita, visto che Candellone cala il poker al 60′, mettendo già a mezzora dalla fine i titoli di coda a un match senza storia fin dall’inizio.

Dopo il 4-0 entra Lakti per Zuccon, il risultato lo arrotonda e definisce Ajeti con la quinta rete per il Pordenone timbrata al 77′.

Cala il sipario sul dramma di Lignano. Il Lecco ha di che riflettere, e molto.

RedSpo

PORDENONE-LECCO 5-0
(Primo tempo 3-0)

PORDENONE (4312) Festa; Bruscagnin, Ajeti, Bassoli, Benedetti; Torrasi ( 30′ st Biondi), Burrai (35′ st Giorico), Pinato (18′ st Deli; 35′ st Baldassarri); Zammarini; Dubickas (dal 24′ st Piscopo), Candellone
A disposizione Martinez, Giust, Maset, Ingrosso, Comuzzo.
All. Di Carlo

LECCO (352) Melgrati; Maldini, Battistini (1′ st Pecorini), Enrici; Zambataro, Girelli, Galli (32′ st Maldonado), Zuccon (dal 20′ st Lakti), Giudici; Mangni (10′ st Buso), Pinzauti (1’st Scapuzzi)
A disposizione Stucchi, Maffi, Lepore, Sangalli, Stanga, Purro, Ilari, Rossi.
All. Foschi

MARCATORI: 10′ pt Pinato (PN); 12′ e 43′ pt Dubickas (PN), 15′ st Candellone (PN), 32′ st Ajeti (PN)
ARBITRO Sig. Davide Di Marco della sez. AIA di Ciampino (Roma)

Pubblicato in: Calcio, Città, Eventi, Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti