CALCIO, RENATE RAGGIUNTO
E SCONFITTO. IL LECCO ORA
PUÒ PENSARE IN GRANDE

LECCO – Il Lecco sbriga la pratica Renate non senza fatica ma ora può decisamente guardare alla vetta del girone A di serie C.

Sotto di un gol dopo solo 7 minuti, i ragazzi di D’Agostino non si arrendono e a dieci minuti dalla fine trovano prima il pari, poi la rete che vale i tre punti; in classifica i blucelesti sono ora a una sola lunghezza dagli avversari brianzoli.

LA CRONACA
Pronti via, non passa un minuto che il Renate ci prova con Kabashi dalla distanza ma senza impensierire Pissardo. Il Lecco risponde con Azzi che di mancino non trova la porta. Al 4′ è bravo l’estremo difensore bluceleste a non farsi sorprendere da Nocciolini, il brianzolo però si rifà tre minuti dopo: Galuppini lancia il contropiede, serve proprio Nocciolini che restituisce palla in area e il compagno non sbaglia. Al 7′ Renate 1, Lecco zero.

Il Lecco sfiora il pareggio al 14′ con Iocolano di testa su cross di Marotta ma Gemello si allunga e salva il risultato. Angolo per il Renate al 25′: Merletti colpisce di testa, sulla ribattuta Nocciolini ribadisce in rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco. I lariani ci provano con Bolzoni che serve Foglia, di testa la palla va alta. Al 36′ Lecco nuovamente vicinissimo al pari: uno-due tra Capogna e Azzi che di sinistro calcia pochi centimetri oltre la porta.

Ripresa meno arrembante, le occasioni arrivano da calci di punizione. Prima è il Renate a mancare due volte il raddoppio: Galuppini da punizione colpisce la traversa al 56′, al 79′ Kabashi da 30 metri sfiora l’incrocio. All’81’ i blucelesti non sprecano la loro occasione: Foglia da fermo pesca Cauz al centro dell’area, incornata del difensore e partita riaperta: 1-1.

Meno di un minuto e Mangni mette sui piedi di Liguori un pallone eccellente ma a porta vuota non riesce a segnare. La pressione dei lecchesi viene premiata e a due minuti dalla fine Iocolano firma il vantaggio. Merito di Cauz che recupera palla, serve il 17 che in diagonale batte Gemello.

LECCO.RENATE 2-1
Primo tempo 0-1

Marcatori: Galuppini (RE) 7′; Cauz (LC) 81′, Iocolano (LC) 88′.

LECCO (3-5-2): Pissardo; Merli Sala (Masini dal 72’), Marzorati, Cauz; Celjak, Bolzoni (Lora dall’84’), Marotta (Liguori dal 57’), Foglia, Azzi; Iocolano, Capogna (Mangni dal 72’). A disposizione: Borsellini, Malgrati, Nannini, Emmausso, Nesta, Moleri, Raggio, Capoferri. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

RENATE (3-4-1-2): Gemello; Merletti, Damonte, Possenti; Anghileri, Ranieri, Kabashi, Rada; Galuppini (Marano dal 69’), Nocciolini (Giovinco dall’84’), Maistrello. A disposizione: Bagheria, Santovito, Magli, Vicente, Lakti, Burgio, Silva. Allenatore: Aimo Diana.

Arbitro: Sig. Davide Moriconi (Roma 2)
Ammoniti: Foglia, Celjak, Merli Sala, Capogna (dalla panchina), D’Agostino (allenatore) per il Lecco; Diana (allenatore) per il Renate.
Espulsi: nessuno

Pubblicato in: Calcio, Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .