CASAMICA, UN INTERO PIANO
PER I CONVALESCENTI DA COVID.
6MILA NOTTI DI ACCOGLIENZA

LECCO – Accoglienza del personale sanitario impegnato nell’emergenza coronavirus, assistenza psicologica, housing sociale e un intero piano dedicato ad ospitare, in piena sicurezza, i pazienti positivi al Covid-19 in convalescenza. CasAmica onlus, organizzazione di volontariato che da 35 anni si prende cura delle persone costrette a viaggiare per sottoporsi a cure mediche, mette a disposizione la propria struttura di via alla Rovinata per supportare l’Ats Monza-Brianza, l’ospedale Manzoni e l’intera cittadinanza di Lecco.

“La mission di CasAmica è offrire una stanza accogliente e il calore di una grande famiglia a tutti coloro che ne hanno bisogno – sottolinea il direttore di CasAmica onlus Stefano Gastaldi – e anche in questo difficile momento abbiamo voluto fare la nostra parte, garantendo una risposta tempestiva alle nuove esigenze nate sul territorio in seguito alla pandemia”.

CasAmica ha circoscritto un intero piano della propria struttura di via alla Rovinata per accogliere i pazienti positivi al Covid-19 in convalescenza, attivato personale dedicato e aperto un ingresso utilizzato esclusivamente per questa tipologia di accoglienza. “Siamo in grado di ospitare fino a sei persone in contemporanea e il servizio è a pieno regime dall’inizio di febbraio”, aggiunge Gastaldi. Il piano dedicato ai pazienti Covid-19 è completamente isolato dal resto della struttura, che rimane un punto di riferimento sicuro per i migranti della salute e per l’intera comunità di Lecco.

In questi difficili mesi CasAmica Lecco ha ospitato anche 19 medici e infermieri impegnati nella gestione dell’emergenza e attivato un progetto di sostegno psicologico per il personale sanitario impegnato nei reparti Covid e per tutti coloro che, segnalati dai medici di base, hanno riportato gravi disturbi a causa dell’emergenza. Il servizio è stato sviluppato a Lecco e Crema e ha offerto sostegno a più di 250 persone.

Nel 2020 CasAmica Lecco ha offerto complessivamente più di 6mila notti di accoglienza, oltre il 70 per cento in più rispetto allo scorso anno. “Il nostro obiettivo – aggiunge Gastaldi – è restare accanto alla comunità, intercettando i bisogni più urgenti e offrendo risposte efficaci e tempestive”.

In quest’ottica e parallelamente alle attività legate all’emergenza Covid-19 e a quelle di accoglienza a favore delle persone costrette a spostarsi per sottoporsi a cure mediche, in questi mesi CasAmica Lecco ha accolto anche alcuni nuclei familiari del territorio rimasti temporaneamente senza casa a causa dei danni provocati da un’alluvione e da un incendio. “Entrare in contatto diretto con queste famiglie – aggiunge il direttore di CasAmica – ci ha portato a scoprire l’esistenza sul territorio di un altro importante bisogno: l’esigenza dei bambini e dei ragazzi di distrarsi e vivere in maniera più serena questo difficile periodo di emergenza. Su richiesta di alcune famiglie abbiamo allora organizzato un’attività di animazione estiva e di supporto scolastico per un gruppo di venti bambini e ragazzi residenti nella zona o ospitati all’interno della Casa”. Da questa esperienza è nata un’iniziativa più ampia: il progetto “Sempre Aperti“, finalizzato a sostenere nell’apprendimento 25 ragazzi di età compresa tra 6 e 14 anni.

Per potenziare le proprie attività di accoglienza a Lecco, Roma e Milano, CasAmica onlus ha promosso la campagna sms solidale “CasAmica onlus, ancora più accoglienza”, che sarà attiva dal 7 al 31 marzo. Per offrire un contributo basta inviare un sms o fare una chiamata da rete fissa al numero solidale 45594.

 

Pubblicato in: Sanità, Covid-19, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .