CATALOGO DELLE SINGLE:
ERA IL PRIMO DI UNA COLLANA,
38 VENDUTI PER MENO DI 200 €

LECCO – Il “Catalogo delle donne single lecchesi” era solo il primo di una lunga serie. L’ideatore dell’iniziativa – Antonio Nicola Marongelli ora a processo per trattamento illecito di dati, diffamazione e sostituzione di persona – aveva in preparazione volumi simili per altre città lombarde e non solo.

Lo ha rivelato durante il processo il consulente del tribunale Matteo Ghigo che in aula ha confermato che l’imputato ha selezionato profili pubblici di persone che si dichiaravano single.

Ghigo ha spiegato alla corte la modalità con cui Marongelli ha estrapolato i dati dai profili Facebook delle 1.218 donne, aggiungendo anche che aveva dapprima creato un documento di testo e solo il 26 febbraio 2017 avrebbe riversato tutto in un file Pdf, messo in vendita come e-book il giorno successivo.

Nel computer di Marongelli il consulente ha trovato anche dati per la vendita del catalogo oltre le provincie di Lecco e Monza-Brianza. Se localmente il costo dell’e-book era fissato a 6,47 euro, nel resto d’Italia il costo sarebbe stato di 17 euro. 38 i cataloghi venduti prima che esplodesse il caso per un totale di 197,78 euro.

Dopo il consulente del tribunale, hanno deposto altre vittime tra cui figura anche una ragazza all’epoca 16enne.

RedCro

 

LEGGI ANCHE

CATALOGO DELLE SINGLE, ASCOLTATE DODICI VITTIME: “PRIVATE DELLA DIGNITÀ”

“USATA DA DONNA-OGGETTO”: PRIMA UDIENZA DEL PROCESSO AL CATALOGO DELLE SINGLE

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .