CGIL E USB CONTRO L’ASST:
RESPINTE LE ACCUSE
DI CONDOTTA ANTISINDACALE

LECCO – Respinto il ricorso di Cgil e Usb sulla supposta condotta antisindacale tenuta dai dirigenti dell’Asst Lecco.

Il giudice del lavoro del Tribunale di Lecco ha ritenuto che in alcun modo le condotte dell’Asst avrebbero leso i diritti di informazione, consultazione e partecipazione del sindacato.

Un punto a favore del direttore generale Paolo Favini in una vicenda che è solo parte della lunga querelle che vede i rappresentanti dei lavoratori scontrarsi con i dirigenti della sanità lecchese.

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, lavoro Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .