LECCO/COMPLEANNO AL PARCO
E DROGA NELLE CHAT A TEMPO.
ITALIANO FERMATO PER SPACCIO

LECCO – Notato attraversare largo Caleotto con un amico, un 22enne italiano è stato fermato e interrogato dalla pattuglia della Volanti. In evidente stato alterato, aveva con sé hashish e marijuana e quindi oltre alla denuncia per il mancato rispetto delle norme anti-pandemia è stato segnalato anche per spaccio di droga.

I fatti sono avvenuti nella sera di venerdì 1 maggio, nel capoluogo. I due giovani, aumentando il passo, hanno attirato l’attenzione degli agenti i quali sono riusciti a fermarne uno solo mentre l’altro ha fatto perdere le tracce in via Ferriera. Il ragazzo in questione aveva occhi lucidi e un linguaggio sconnesso, insospettendo così ulteriormente i poliziotti. Inoltre era sprovvisto di documenti e alla richiesta di valide giustificazioni per la sua presenza in strada ha raccontato di aver festeggiato il compleanno con gli amici nei giardini in zona via Magenta.

Accompagnandolo in questura addosso a B.G. sono stati trovati 40 grammi di hashish e un barattolo di plastica con alcuni grammi di marijuana. Altri 50 grammi di stupefacenti sono stati trovati perquisendo il domicilio del giovane.

Inusuale il modo in cui il ragazzo avrebbe reperito la droga: partecipando a chat su particolari social, annunci che restavano visibili solo per un periodo di tempo ristretto e, una volta fatto l’acquisto, si autoeliminavano.

Alla luce di quanto sopra il ragazzo, con alcuni precedenti di polizia a suo carico, è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sanzionato per aver contravvenuto alle prescrizioni imposte dal Dpcm finalizzato al contenimento del rischio di contagio da Covid-19.

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati