“CONDANNATE A 4 MESI
L’EX DG DEL MANZONI LOVISARI”.
SENTENZA IL 23 GIUGNO

LECCO – Quattro mesi di carcere e una multa di 600 euro: questa la pena richiesta oggi dalla PM Caterina Scarselli per Mauro Lovisari, l’ex direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Lecco imputato di lesioni personali colpose.

Il processo all’ex manager pubblico (oggi in pensione) riguarda l’accusa di violazione delle norme che regolano la prevenzione degli infortuni sul lavoro: nel 2013, una impiegata dell’ospedale  ‘Manzoni’ scivolò mentre si recava al reparto di Anatomia Patologica, procurandosi la frattura di una gamba e lesioni – per una prognosi complessiva pari a 50 giorni.

Oggetto della discussione la presunta scivolosità del pavimento del nosocomio e gli avvisi e che  segnalavano i pericoli. A testimoniare, lo stesso Lovisari, la vittima dell’infortunio e altri dipendenti dell’ospedale.

La PM ha chiesto il minimo della pena, la sentenza del giudice Martina Beggio è prevista il prossimo 23 giugno.

Pubblicato in: politica, Sanità, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati