CONFINDUSTRIA, CAMBIA TUTTO.
CON AGOSTONI, GIANOLA D.G.
DOPO LA LUNGA “ERA SIRTORI”?
INTANTO, CIELLE E LA CDO…

LECCO – Anticipata ieri da Lecco News, sta suscitando molte reazioni la notizia del cambio della guardia al vertice di Confindustria Lecco-Sondrio, con il patron di Icam Plinio Agostoni (in copertina) nuovo presidente designato.

E partono subito le prime indiscrezioni , in qualche caso autorevoli e “referenziate”. Come quella che vuole, accanto a un numero uno di provata fede Cielle/Cdo come Agostoni, l’amico Gigi Gianola direttore generale dell’associazione, al posto del D.G. di lunga durata Giulio Sirtori.

Ma i ribaltoni non finirebbero qui, in via Caprera. Se ne riparlerà a breve.

Intanto, gli osservatori della politica lecchese notano come le varie anime di Cielle stiano in qualche modo “riprendendosi la città”. Dal ruolo di peso in Comune dell’ex portavoce di Formigoni Giovanni Cattaneo alla presa di Confindustria, ieri per pochi voti, alla non antipatia dell’altra grossa realtà datoriale locale (Confcommercio), alla presidenza Nasazzi della Fondazione comunitaria del lecchese, per finire con il ritorno in libertà dello stesso Celeste, Comunione e Liberazione e il suo braccio economico Compagnia delle Opere paiono rialzare la testa.

Proprio all’alba delle grandi manovre – quelle decisive – per i “farciti” giochi olimpici invernali del 2026.

ElleCiEnne

Pubblicato in: Associazioni, Città, Cronaca, Economia, Elezioni, lavoro, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .