COVID/TRISTE RECORD A LECCO.
L’ASST SECONDA IN LOMBARDIA
PER INFETTI: BEN IL 41%
DEI (POCHI) ‘TAMPONATI’

LECCO – “Ci preme darvi questa risposta da parte dell’assessore Gallera alla consigliera regionale Strada” comunica alla nostra redazione il coordinamento dell’RSU ASST di Lecco,

Finalmente si ha la certificazione di quello che questa RSU dice da mesi: siamo la seconda ASST di tutta la Lombardia per percentuale di infetti. Purtroppo questa fotografia evidenzia il disastro avvenuto nei nostri presidi. Porteremo anche questi dati all’incontro convocato per il 6 luglio dal Prefetto“.

Ecco le statistiche diramate dall’assessorato regionale (evidenziati i casi di Lecco con il 41% di operatori della sanità trovati positivi al tampone e del primo assoluto col 48%, l’ASST della  Valcamonica al 48%):


* Non considerati i dati di una fondazione varesina con il 43% di positivi – ma su un numero di operatori bassissimo.

41% dei tamponati che erano solo 827, con 335 positivi – sottolinea ancora la Rsu dell’ASST. Pensate se avessero fatto i tamponi a tutti…“.

In effetti, il tampone è stato effettuato solamente su un quarto circa degli oltre tremila potenzialmente interessati a Lecco.

Vanno aggiunti infine anche 140 positivi ai test sierologici.

RedSan

Pubblicato in: lavoro, politica, Sanità, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .