DIVIETO DI BALNEAZIONE
E DI ASSEMBRAMENTI
A RIVABELLA MA NON SOLO

LECCO – Con l’ordinanza n. 28 del 28 agosto 2020, il sindaco di Lecco – “in ragione del perdurare dello stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario da virus Covid-19” – ordina con decorrenza immediata e fino al 15 ottobre 2020:

-l’interdizione della balneazione in località Rivabella, per le condizioni di insalubrità delle acque rilevata da ATS-Brianza

-il divieto di accendere fuochi o fare uso di fornelli e allestire pic-nic, con tavolini e sedie, e di creare assembramenti lungo tutta la linea di costa del territorio comunale di Lecco, dal confine con il Comune di Abbadia Lariana fino al confine con il Comune di Vercurago

-il rispetto del distanziamento fisico e il contestuale divieto di assembramento sulle spiagge di tutto il territorio del Comune di Lecco.

> Ordinanza del Sindaco n. 28 del 28 agosto 2020

Pubblicato in: politica, Ambiente, Sanità, Vercurago, Città, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati