DONNA ABUSA DELLA FIGLIA
DI UNA VICINA: CHIESTI
OLTRE 5 ANNI DI CARCERE

LECCO – Avrebbe abusato della figlia minorenne di una sua amica, vicina di casa: per questa accusa una quarantenne di origini straniere, residente nella zona della sponda orientale del Lago di Como è finita a processo.

Oggi al tribunale cittadino di corso Promessi Sposi il Pubblico Ministero Andrea Figoni (nell’immagine a destra) …

> CONTINUA A LEGGERE SU LARIO NEWS

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Hinterland, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati