“DONNE CONTRO LE MAFIE:
21 CLASSI IN CORSA
PER IL PREMIO ‘PAOLO CEREDA’

LECCO – Dopo il successo delle due precedenti edizioni rivolte alle scuole del territorio – “Segni e parole per la legalità” (2017-2018) e“Libera il bene: dal bene confiscato al bene comune” (2018-2019) – è giunta a conclusione la terza edizione del premio Paolo Cereda “Donne e coraggio. Voci femminili contro le mafie”.

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione comunitaria del Lecchese, da Libera – Associazione nomi e numeri contro le mafie – Coordinamento di Lecco in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale, ha voluto promuovere per le scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lecco l’impegno dei giovani per la legalità democratica e la cittadinanza attiva.

Il bando lo scorso anno scolastico era stato sospeso per la chiusura delle scuole causa Covid, ma visto l’interesse e le numerose iscrizioni è stato rilanciato per l’anno scolastico 2020/2021. La risposta delle scuole lecchesi è stata, ancora una volta, molto significativa: sono pervenuti elaborati di 21 classi del territorio (sei appartenenti alle scuole secondarie di primo grado e 15 alle secondarie di secondo grado).

Come previsto dal regolamento, saranno premiate cinque classi con l’assegnazione di un contributo di 1.000 euro da utilizzare per attrezzature e attività didattiche, visite d’istruzione, finanziato dalla Fondazione.

La premiazione delle classi vincitrici avverrà lunedì 24 maggio al Politecnico di Lecco. L’iniziativa si svolgerà alla presenza dei rappresentanti istituzionali del territorio lecchese e sarà l’occasione per presentare i lavori svolti.

 

Pubblicato in: Cultura, Scuola, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .