DUE COLONNINE ELETTRICHE
PER LE AUTO DI LARIO RETI.
“NE SEGUIRANNO ALTRE IN CITTÀ”

LECCO – I vertici di LRH e della capogruppo ACSM-Agam a Lecco per inaugurare le due colonnine di ricarica di auto ibride ed elettriche collocate nel piazzale interno della sede di Lario Reti Holding, la società a capitale pubblico che gestisce la quasi totalità degli acquedotti della provincia di Lecco.

Si tratta di un lavoro fatto ‘in casa’ perché l’installazione si deve a Aevv Impianti, azienda del gruppo Acsm Agam attiva nell’innovazione e nuove tecnologie.

L’uso della coppia di colonnine, alimentate da pannelli solari, è destinato ai mezzi aziendali di Lario Reti ma l’infrastruttura fa parte di una rete più articolata a marchio Acel Energie, azienda leader nella fornitura di energia elettrica e gas metano nelle provincie di Lecco e Sondrio. Ne saranno installate altre dieci nel territorio del Comune di Lecco e venti nel comprensorio, di tipo normal e high power, che consentiranno di ricaricare i mezzi elettrici o ibridi con velocità differenti, come ha ricordato l’assessore all’ambiente Alessio Dossi.

Purtroppo né i Comuni rivieraschi (a parte Bellano), né quelli delle Valli lecchesi hanno approfittato dell’occasione offerta, forse a causa di una normativa poco chiara che in realtà permetterebbe loro di avviare il servizio senza bando di gara, se lasciano aperta la possibilità ad altri gestori di collocarne di nuove.

La ricarica per auto ibride e per mezzi elettrici impiega tra i quaranta minuti all’ora (dipende dalla cilindrata) per raggiungere il pieno delle batterie. È stato annunciato che l’erogazione sarà gratuita per i clienti, nei primi sei mesi dall’attuazione del contratto. Si pagherà in base al consumo con tessere prepagate oppure attraverso un’App da telefono, pronta per la fine del 2020.

Le nuove colonnine potranno vantare la sostenibilità dell’energia utilizzata, grazie alle certificazioni di energia con garanzia d’origine, di cui beneficiano due centrali idrolettriche nell’alto lago in pancia ad ACSM Agam.

All’inaugurazione di oggi hanno partecipato i vertici del gruppo, in particolare l’amministratore delegato di ACSM Agam Paolo Soldani e Lelio Cavallier presidente di Lario Reti Holding che hanno espresso tutta la loro soddisfazione per questi nuovi impianti, esempio di evoluzione verso una migliore sostenibilità ambientale della mobilità.

Da sinistra Giovanni Chighine b.u. leader di tecnologia ed energie smart, l’ad Paolo Soldani, l’assessore Alessio Dossi, il presidente Lelio Cavallier, il vicepresidente Marco Canzi, l’ad Maurizio Casartelli, il vicepresidente Pietro Galli, il dg Vincenzo Lombardo e il presidente Paolo Busnelli

A Lecco sono arrivati il presidente Paolo Giuseppe Busnelli e il vice presidente Marco Canzi della capogruppo, l’amministratore delegato di Acel Energie Maurizio Casertelli. Erano presenti anche il vice presidente Pietro Galli, il direttore generale Vincenzo Lombardo di Lario Reti.

LEGGI ANCHE:

MOBILITÀ, LARIO RETI ANNUNCIA 30 COLONNINE ELETTRICHE TRA CAPOLUOGO E HINTERLAND

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Città Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati