EAST LAKE COMO HOSPITALITY,
DA DIECI ALBERGATORI LECCHESI
LA SFIDA ALL'”ALTRO RAMO”

LECCO – Il marchio “Lago di Como” non è solo “di Como“. E certamente porta vantaggi e profitti, auspicabilmente anche “da questa parte del lago”.

Per questo, dieci albergatori lecchesi hanno dato vita in queste ore al nuovo consorzio “East Lake Como Hospitality” che intende promuovere il territorio di Lecco e dintorni.

Numeri non enormi ma significativi quelli della nuova realtà presieduta da Fabio Dadati (Casa sull’Albero/Promessi Sposi Malgrate, numero 1 anche di Lariofiere ed ex assessore al Turismo in Provincia): East Lake Como Hospitality è formato da una decina di strutture ricettive tra cui hotel a 3 e 4 stelle da 10 a 110 camere, strutture green, leisure, business, con aree meeting, benessere, bar e ristoranti: complessivamente si tratta di 330 camere con 800 posti letto.

“Non ci montiamo la testa e sappiamo quali sono i nostri obiettivi: siamo un piccolo consorzio che vuole promuovere il territorio e fare alcune azioni insieme che non potremmo fare come singole strutture – ha evidenziato Dadati – Lecco deve puntare sulla autenticità: i turisti che vengono da noi vogliono vivere il lago sperimentando esperienze uniche”.

L’obiettivo “non è quello di competere tra di noi, semmai di far sì che sempre più clienti scelgano il nostro territorio e di riempire gli alberghi anche nella bassa stagione”.

Pubblicato in: Città, Lago, Economia Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati