ELEZIONI 2020/POLITICA FERMA?
MAURO GATTINONI NON CI STA

LECCO – “Il nostro compito, oggi, è tenere insieme una comunità e offrire occasioni di pensiero. Politica non è astenersi, ma fare la propria parte, soprattutto nei momenti più difficili“.

Così il candidato sindaco di centro sinistra Mauro Gattinoni dopo che tre “colleghi” (Valsecchi, Ciresa e Fumagalli) avevano annunciato ieri un passo indietro nella campagna elettorale per Lecco 2020,”nel rispetto dell’emergenza sanitaria in corso”

Gattinoni ha fatto una scelta diversa: “Di fronte a questa situazione straordinaria, con grande rispetto di chi è impegnato in prima linea e di chi è già profondamente toccato per il proprio lavoro, occorre essere attenti, in ascolto, aperti al confronto e fare ciascuno fino in fondo la propria parte“.

Esistono modalità nuove per parlare tra di noi, studiare e lavorare – aggiunge l’ex direttore dell’API –: i ragazzi, le famiglie e migliaia di lavoratori le stanno sperimentando, e noi stessi stiamo conducendo in videoconferenza i primi due dei sei tavoli tematici: dopo scuola e montagna, sarà la volta di sport, famiglia, cultura e urbanistica. Il confronto non si ferma, anzi: in questa fase di assenza obbligata dai contatti sociali, il dialogo diventa valore in sé, oltre che motivo di pensiero sulla città di domani. Il presidente Conte, i responsabili della Protezione Civile e dell’OMS, fino a tutti gli amministratori locali, ci hanno invitato a cambiare i nostri stili di vita: a ciascuno è chiesto un di più di riflessione, creatività e coraggio. Non ultimo un dovere di solidarietà e di reale sostegno anche economico attraverso il fondo a beneficio dell’ASST di Lecco“.

Siamo immersi tutti in questa straordinarietà – conclude Gattinoni – ma non possiamo rinunciare a tenere insieme un tessuto sociale, una comunità. La politica non è astenersi, ma andare a fondo delle questioni soprattutto nei momenti più difficili“.

DA LECCONEWS/LA SVOLTA DEI TRE “AVVERSARI”:

POLITICA, UN PASSO INDIETRO TRE CANDIDATI LECCHESI SOSPENDONO CAUSA COVID LA CAMPAGNA ELETTORALE

LEGGI ANCHE:

ANCHE LE ELEZIONI ‘SALTANO’ A CAUSA DEL CORONAVIRUS? FORSE IN VENETO. E A LECCO…

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati